01, Ottobre, 2022

Condannato in Romania per possesso di una patente falsa, si nascondeva a Montevarchi: arrestato

Più lette

In Vetrina

Contro di lui era stato emanato un mandato di arresto europeo: doveva scontare un anno di carcere. I carabinieri di Montevarchi lo hanno trovato e tratto in arresto, sarà estradato in Romania

Si trovava a Montevarchi, mentre avrebbe dovuto essere in carcere in Romania, dove era stato condannato ad un anno di reclusione per possesso di documenti contraffatti e false dichiarazioni sulla propria identità. Per questo un cittadino rumeno, sessantenne, è stato ora arrestato dai carabinieri di Montevarchi e sarà estradato in Romania per scontare la sua pena. 

I fatti per cui è stato condannato risalgono a circa quattro anni fa, quando l’uomo, che all’epoca si trovava in Romania, nel corso di un normale controllo era stato sorpreso in possesso di una patente falsa, e si era giustificato dicendo di aver conseguito la patente in Moldavia, dichiarazioni poi rivelate, nel corso delle indagini, del tutto infondate. All’esito del processo, concluso lo scorso agosto, l’uomo è stato riconosciuto colpevole e condannato ad un anno di reclusione: ma era irreperibile.

Ipotizzando che il sessantenne potesse aver cercato rifugio all’estero, la Corte Distrettuale di Alba in Romania ha emesso nei suoi confronti un Mandato di arresto europeo, e così nelle ricerche sono stati coinvolti anche i Carabinieri di Montevarchi, che, effettuati i primi accertamenti investigativi, lo hanno effettivamente scovato sul proprio territorio di competenza. Nella scorsa serata, pertanto, i Carabinieri lo hanno rintracciato presso la sua abitazione, identificato e condotto in caserma.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati