18, Agosto, 2022

Centro storico, la ricetta di Confesercenti: “Più controlli anti-degrado e contro gli irregolari”. Chieste anche ulteriori misure di viabilità

Più lette

In Vetrina

“Quanto fatto finora non basta a dare respiro al centro storico”, sostengono i negozianti di Confesercenti. “Servono controlli serrati, una presenza costante di Polizia municipale per evitare situazioni di degrado”. E sulla viabilità? “Riportiamo le auto in centro attraverso l’inversione del senso di marcia in via Trento, via Gorizia e via Burzagli”

"Occorre dare respiro al centro storico di Montevarchi, e quanto fatto finora, seppur importante, non è sufficiente". La Confesercenti torna sul tema caldo del momento: e propone la sua ricetta, fatta non solo di provvedimenti di viabilità, ma di un mix di iniziative che abbiano su via Roma e sulle strade circostanti il centro gravitazionale. 

"Le attività qui fanno sempre più fatica, si registrano chiusure e pochissime riaperture – spiega Valentina Patané, responsabile di Confesercenti Valdarno – e né l'anticipazione dei saldi al 3 gennaio, come decisa dalla Toscana, né i seppur importanti eventi del Centro Commerciale Naturale bastano a tamponare la situazione". 

Forte la richiesta sul fronte della sicurezza: "Uno dei capitoli dolenti sul quale porre rimedio è il degrado ogni anno in aumento; Confesercenti chiede la presenza di agenti di Polizia municipale per le vie del centro, per prevenire il bivacco di persone nullafacenti che nella maggior parte dei casi creano situazioni di disagio e di timore per i cittadini con frequenti atti di disturbo. Non meno importanti sono i controlli alle attività commerciali che nascono e che troppo spesso sono inadempienti alle regole comuni".

Sul fronte della viabilità, dopo aver espresso apprezzamento per il prolungamento a 60 minuti della sosta in via Roma con disco orario, l'associazione di categoria chiede altri provvedimenti: "Proponiamo di rivedere la viabilità cominciando dall'inversione del senso di marcia in Via Trento,Via Gorizia e Via Ammiraglio Burzagli, che è l'arteria fondamentale per l'entrata al paese". 

Richieste che saranno portate al sindaco. "La Confesercenti si impegnerà con l'arrivo del nuovo anno a convocare un incontro con l'amministrazione comunale per approfondire le questioni e trovare soluzioni immediate, visto che il tempo per salvare le attivtà del centro è sempre meno". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati