22, Maggio, 2024

Cavriglia, droga e armi: la guardia di finanza arresta un uomo

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

81 grammi di cocaina, 862 di hashish, 2 bilancini di precisione, una pistola con matricola abrasa, una pistola scacciacani e 55 munizioni e un cittadino straniero arrestato: è l’esito di un’operazione condotta dalla guardia di finanza del comando provinciale di Arezzo per contrastare il traffico di sostanze stupefacenti.

I finanzieri della Compagnia San Giovanni Valdarno, nei giorni scorsi, insieme alle unità cinofile del 1° Nucleo Operativo Metropolitano Firenze, hanno controllato un uomo all’uscita del casello autostradale A1 Valdarno: a segnalare la presenza di sostanze stupefacenti nella sua auto sono stati i cani antidroga.

L’atteggiamento nervoso e indeciso del cittadino straniero ha indotto i militari a perquisire la sua abitazione nel comune di Cavriglia. Qui sono stati trovati 81 grammi di cocaina, 862 grammi di hashish suddivisi in vari panetti, 2 bilancini di precisione, diversi cellulari e materiale per il confezionamento. Oltre allo stupefacente sono state trovate una pistola con matricola abrasa, una pistola scacciacani e 55 munizioni, il tutto detenuto in maniera illecita.

L’uomo è stato arrestato e portato nella Casa Circondariale di Arezzo, a disposizione della Procura della Repubblica, per i reati d’illecita detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio ed illecita detenzione di armi.

“L’attività di servizio appena conclusa s’inserisce nel più vasto ambito delle iniziative promosse dalla Guardia di Finanza a contrasto del traffico di stupefacenti che se, da un lato, genera flussi finanziari illeciti da riciclare, dall’altro, desta immediato allarme sociale tra i cittadini, anche in relazione al possibile utilizzo di armi da parte dei soggetti coinvolti”.

 

 

 

 

Articoli correlati