26, Settembre, 2022

Boom di presenze nel primo trimestre 2019 in provincia di Firenze, ottimo il Valdarno fiorentino con il turismo cinese in testa

Più lette

In Vetrina

Il Valdarno fiorentino supera le 30000 presenze per il periodo compreso tra gennaio e marzo, a segnalarlo è stato l’Ufficio Servizi alle Imprese di Firenze che ha raccolto i dati della movimentazione turistica. Boom di visite dalla Cina

Il Valdarno Fiorentino ha registrato degli ottimi risultati con ben 32.209 presenze nel periodo che va da gennaio  a marzo compreso, a renderlo noto è l'Ufficio Servizi alle imprese, controlli e statistiche della Città Metropolitana di Firenze, il quale ha raccolto i dati relativi alla movimentazione turistica, mediante le presenze nelle strutture alberghiere ed extra del territorio durante il primo trimestre 2019.

In particolare, a sorprendere, è il turismo cinese con 1610 presenze nel solo Valdarno fiorentino ponendosi come primo paese straniero per afflusso turistico, mentre in tutta l'area fiorentina sono state rilevate oltre 21000 presenze dal paese del Dragone. Inoltre, colpisce la varietà di paesi che hanno scelto l'area fiorentina, dimostrando come sempre più questo territorio sia riconosciuto in ogni parte del mondo con turisti provenienti da Corea del Sud, Australia e Brasile.

Non mancano le presenze nostrane, in cui si può notare una elevata percentuale di turisti provenienti da Lazio e Campania verso il Valdarno fiorentino. Questi primi dati, inoltre, segnalano un'interessante differenza tra turisti italiani e stranieri, dove i primi preferiscono le strutture alberghiere, sembrererebbe che gli altri preferiscano quelle extra-alberghiere, dimostrando una rimarchevole diversificazione tra i modi di organizzare e trascorrere le vacanze.

 

Articoli correlati