24, Luglio, 2024

Bando per l’arte contemporanea, tra i vincitori due musei valdarnesi: Casa Masaccio e Il cassero

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il museo sangiovannese si piazza terzo nella graduatoria e ottiene un finanziamento da 34mila euro. Dodicesimo il museo di Montevarchi, invece, che ottiene 12mila euro di fondi. Il bando, gestito dal Centro Pecci di Prato, puntava a promuovere la rete dell’arte contemporanea

Ci sono due musei valdarnesi, tra i 24 che hanno ottenuto finanziamenti nell'ambito del bando regionale per l'arte contemporanea gestito dal Centro Pecci di Prato, che metteva a disposizione in tutto 400mila euro. Un bando che puntava a promuovere la rete dell'arte contemporanena in Toscana proprio in vista della riapertura del Centro Pecci. 

Il museo Casa Masaccio di San Giovanni, con un punteggio di 93 punti su 100, si guadagna la terza posizione in classifica e un finanziamento di 34mila euro. Il progetto proposto porta il titolo di Reinventing Casa Masaccio, ed è firmato da Comune di San Giovanni e Museo Casa Masaccio.

Il Cassero di Montevarchi si piazza invece alla dodicesima posizione in classifica, con 80 punti, e un finanziamento da 12mila euro. Il progetto presentato è Cassero in 2D e 3D. Scultori italiani tra grafica e tridimensionalità, ed è elaborato da Comune di Montevarchi e Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento – Museo e Centro di Documentazione.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati