30, Gennaio, 2023

Auto rimozione dell’amianto: dopo il kit Sei Toscana mette a disposizione un video tutorial

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il servizio è già presente ad Arezzo, Loro Ciuffenna e Terranuova Bracciolini e presto sarà attivato in altri Comuni dell’Ato Toscana Sud

Nel mese di ottobre Sei Toscana presentò il kit, da consegnare su richiesta ai cittadini, per la rimozione dei manufatti in amianto nelle civili abitazioni. Adesso la società che gestisce il servizio integrato dei rifiuti urbani nelle province dell'Ato Toscana Sud presenta un video tutorial. Il servizio è già presente ad Arezzo, Loro Ciuffenna e Terranuova Bracciolini e presto sarà attivato in altri Comuni dell’Ato Toscana Sud.

Il video, caricato sul sito internet di Sei Toscana, sul suo canale Youtube e nella pagina Facebook spiega in modo chiaro e semplice la procedura che i cittadini devono seguire per rimuovere correttamente i manufatti in cemento amianto e come poter richiedere il servizio.

Nel tutorial vengono passate in rassegna le diverse fasi: dalla composizione del kit messo a disposizione da Sei Toscana, passando dalle procedure da seguire per indossare correttamente i DPI (dispositivi di protezione individuale) previsti, fino alle modalità di rimozione in sicurezza del materiale e la sua successiva rimozione.

"Il nuovo servizio che Sei Toscana ha attivato in collaborazione con i Comuni che lo hanno già attivato (al momento Arezzo, Loro Ciuffenna e Terranuova Bracciolini) e con il supporto di Ato Toscana Sud, Arpat e Asl offre la possibilità ai privati cittadini di contribuire al benessere collettivo e al decoro della propria città in modo semplice ed economico, potendo rimuovere in autonomia l’amianto presente negli ambiti di pertinenza delle abitazioni o dei locali di altro genere. Con l’acquisto di un semplice kit per la rimozione per i cittadini è infatti possibile disfarsi dei materiali in modo corretto e ambientalmente sostenibile, grazie anche al contributo delle Amministrazioni comunali che provvederanno a sostenere le spese di trasporto e smaltimento del materiale".

 

Articoli correlati