09, Agosto, 2022

Atleti kenyoti padroni assoluti del Capodanno di Corsa

Più lette

In Vetrina

Dominio kenyota al Capodanno di Corsa 2015: in campo maschile vince Kisorio Kimeli che allo sprint ha superato il connazionale Kipruto Koech, fra le donne successo per Eunice Chebet

Oltre quattrocento concorrenti hanno preso parte al Capodanno di corsa, manifestazione podistica molto rinomata giunta alla trentanovesima edizione. Dal punto di vista agonistico è stata una bella gara, in campo maschile più veloce di quella del 2014 .

Anche in questa edizione c'è stato un netto predominio degli atleti kenyoti che hanno preso presto la testa della corsa e  hanno dato vita a una accesa battaglia che ha visto vincere con il tempo di 38'49” Kisorio Hosea Kimeli (Virtus Lucca), con un secondo di vantaggio sul connazionale Koech Joash Kipruto (Atletica Potenza Picena) e un minuto su Chumba Bernard Kipsang (Atletica Futura). Primo degli italiani Simone Baldi (anch'egli della Futura), che ha chiuso al quinto posto coprendo i quasi tredici chilometri e mezzo del percorso in 44'05”.

Per la categoria femminile successo di Eunice Chebet (Atletica Futura) anch'essa del Kenya, che per una manciata di secondi ha avuto la meglio su Silvia Tamburi (Avis Perugia). Bissa il terzo posto dell'anno scorso Anna Spagnoli (Atletica Futura), con un riscontro cronometrico di 49'08”, di due minuti migliore di quello del 2014.

 

Articoli correlati