09, Agosto, 2022

Aquila, contro il Chiusi per iniziare la scalata

Più lette

Una sola vittoria nelle ultime sei gare. Troppo poco per un Montevarchi che punta al primo posto e che invece si ritrova fuori dalla zona playoff. Il lavoro di mister Rigucci deve iniziare a dare i suoi frutti: domani al Brilli Peri si punta alla prima vittoria della sua gestione

L’entusiasmo, l’amarezza, la tensione, la passione, la grinta. In questi ultimi tempi travagliati si è parlato più di sentimenti che di calcio giocato. Ora l’Aquila Montevarchi deve tornare a fare risultato. Domani al Brilli Peri arriva il Chiusi e l’occasione non va persa.

Una sola vittoria nelle ultime sei partite di campionato è davvero troppo poco per una squadra che punta al vertice, specie se questa squadra si chiama Montevarchi. Domenica scorsa il pari dell’Antella ha meritato comunque la soddisfazione di squadra e tifosi per l’atteggiamento visto in campo nella prima partita preparata per davvero dal nuovo mister Atos Rigucci che domani al Brilli Peri cercherà la prima vittoria della sua gestione.

L’organico ha delle pecche inaspettate e c’è bisogno di qualche pezzo nuovo per giocare il calcio che piace a Rigucci. Il direttore sportivo Casucci è molto attivo, ha una cerchia sempre più stretta di nomi segnati sul suo taccuino, arriverà un attaccante e forse qualcos’altro. Servono per puntare al primo posto. Ma l’organico di oggi deve comunque fare meglio dell’attuale sesta posizione. La scalata comincia domani.

Articoli correlati