25, Luglio, 2024

Ampliare il servizio bibliotecario al centro storico? Il consiglio respinge la mozione di Prima Montevarchi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Nell’ultima seduta di consiglio è stata respinta la mozione del consigliere d’opposizione Bucci: la richiesta era di ampliare il servizio di prestito libri al centro storico, in particolare negli uffici Urp e Promozione del Territorio. Proposta respinta dal voto astenuto della maggioranza

Un servizio bibliotecario ampliato al centro storico da attivare negli uffici Urp e Promozione del Territorio. La proposta era oggetto della mozione presentata dal consigliere di opposizione Luciano Bucci, ma è stata respinta nell’ultima seduta di consiglio comunale. In vista anche della prossima apertura del nuovo Urban Center.
 
La richiesta del capogruppo di Prima Montevarchi rappresentava una proposta culturale per rivitalizzare il centro storico e agevolare il servizio per anziani o quei cittadini, residenti nell'ovale, impossibilitati a recarsi alla biblioteca comunale. Soprattutto, come ha sottolineato Bucci, “dopo che è stata delocalizzata dalla centralissima via dei Mille all’ex filanda della Ginestra, allontanando il servizio dall’ovale storico”.
 
Nel dibattito ha preso la parola l’assessore alla cultura Pierluigi Fabiano, che ha sottolineato la presenza del servizio di prestito libri già attivo nel territorio: oltre alla biblioteca della Ginestra, “c’è la biblioteca all’interno del liceo Varchi e la nuova Bibliocoop al centro commerciale Coop.Fi, finanziata in parte dal comune (1342 euro per il progetto e 500 per la formazione dei volontari) e in parte maggiore da una legge della Regione (3620 euro): un’iniziativa che ha contribuito a raggiungere ottimi numeri per il prestito libri nell’ultimo mese”.
 
“Altre alternative al servizio” – ha aggiunto Fabiano – “Potrebbero essere un doppione, oltre a oscurare la presenza di un’altra importante biblioteca del nostro paese e presente nel centro storico: quella dell’Accademia del Poggio”.
 
La mozione è stata respinta con il voto astenuto della maggioranza, mentre l’opposizione ha votato a favore condividendo l’obiettivo della mozione e sottolineando che la nuova sede della biblioteca alla Ginestra allontana il servizio dal centro storico montevarchino.

 

Articoli correlati