28, Novembre, 2022

Ambra e Reggello vincono ancora. Per l’Olimpia Palazzolo successo che può valere una stagione

Più lette

In Vetrina

L’Ambra difende il terzo posto con l’1-0 sul Rassina. Derby senza gol fra Vaggio Piandiscò e Traiana. Badia Agnano superato in casa ma salvo. La Resco Reggello passeggia contro il Montaione, 4-0. Ringrazia l’Olimpia Palazzolo che vince e abbandona l’ultimo posto. Solo uno 0-0 per l’Ideal Club ospite della Rontese

All’Ambra basta il minimo scarto sul campo del Rassina penultimo per difendere il terzo posto. Rampi segna al 27’ della ripresa il gol che vale il definitivo 0-1 e fa salire i valdambrini a quota 55. Domenica prossima derby interno con la Traiana, fermata ieri sullo 0-0 nell’altro derby, quello sul campo del Vaggio Piandiscò. Occasioni da una parte e dall’altra, con i padroni di casa che nel finale colpiscono anche una traversa con Vannini. Le reti però non arrivano e le squadre si accontentano di un buon punto per parte. Rara sconfitta interna per il Badia Agnano, superato 3-5 dal Talla. È il secondo k.o. casalingo della stagione dei giallorossi, scesi in campo consapevoli di essere ormai quasi salvi e dunque un po’ rilassati. Doppietta di Lignoli e gol di Coradeschi a tempo scaduto per i padroni di casa che a fine gara possono comunque festeggiare la salvezza amtematica.

La Resco Reggello travolge 4-0 il Montaione e resta in corsa per un secondo posto distante ancora un solo punto. Vantaggio al quarto d’ora con Sani che su cross di Insardà approfitta di testa e insacca. Raddoppio alla mezz’ora con una punizione di Natale che finisce sotto l’incrocio dei pali. Nella ripresa Pompeo fa 3-0 di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo e Paloca firma il poker lanciato in area da Butera. Solo un pari a reti inviolate per l’Ideal Club Incisa sul campo della Rontese. Risultato che costa caro agli incisani, al momneto fuori dalla zona playoff. Obiettivo ancora possibile, basterà rimontare un punto nelle ultime due giornate. Vittoria che può valere una stagione per l’Olimpia Palazzolo: il 2-1 sul San Godenzo permette in un colpo solo di abbandonare l’ultimo posto e di lasciarsi alle spalle ben due squadre. I playout sono una certezza, ma la retrocessione diretta si allontana.
 

Articoli correlati