14, Giugno, 2024

Serristori, “impegni violati dalla Asl10”. Interrogazione urgente di Rifondazione

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

La cancellazione della reperibilità del chirurgo d’urgenza, dal 1 novembre all’ospedale di Figline, al centro di una interrogazione urgente presentata da Andrea Calò al Consiglio comunale di Reggello. “Che fine hanno fatto gli impegni del Patto territoriale?”

Il depotenziamento di chirurgia d'urgenza al Serristori, annunciato dai Cobas qualche giorno fa, arriva anche in consiglio comunale a Reggello. Il tema è infatti contenuto in una interrogazione urgente presentata dal consigliere di Rifondazione, andrea Calò, nel quale si chiede di fare il punto della situazione, in particolare in merito ai patti territoriali, sottoscritti dalla Asl e dai rappresentanti del territorio, compreso il sindaco di Reggello. 

"Vengono violati gli impegni sottoscritti nel patto territoriale da parte del Direttore Generale Asl10 per la parte relativa al potenziamento della chirurgia d'urgenza e programmata all’Ospedale Serristori, tolta a partire dal 1 novembre la reperibilità al chirurgo del presidio", scrive Calò. "Nessuna risposta concreta sulle dotazioni organiche mediche e infermieristiche attese e sull’avvio della manutenzione ordinaria e straordinaria necessaria al presidio ospedaliero". 

Nel testo dell'interrogazione si richiamano le dichiarazioni dei vertici Asl dello scorso 9 ottobre, in occasione della presentazione del Piano per la ristrutturazione del Serristori. "E poi, nemmeno due giorni dopo, i Cobas annunciano che dal primo novembre non ci sarà più il chirurgo in reperibilità sul presidio Serristori. Una decisione grave e inopportuna, che se confermata comporterà una riduzione dell’attività chirurgica d’urgenza del presidio, mettendo in discussione tutta la chirurgia generale". 

Calò chiede al sindaco di Reggello e all’Assessore competente di "riferire su questa decisione, cosa comporta nello specifico per il presidio ospedaliero, e se tale decisione è in sintonia con gli impegni assunti in sede istituzionale e con la stessa tenuta dei servizi e attività". Chiede poi "cosa intende fare la Giunta comunale perché l’Asl10 rispetti gli impegni sottoscritti in materia di potenziamento e rilancio del presidio ospedaliero Serristori; e che sia data risposta nel dettaglio sugli impegni presi sulle dotazioni organiche mediche e infermieristiche attese e sull’avvio della manutenzione ordinaria e straordinaria". 

Infine, l'interrogazione dell'esponente di Rifondazione chiede "di sapere come procedono gli impegni assunti dalla Direzione Generale Asl10con il Comune di Reggelo in merito all’allegato B del patto territoriale per quanto riguarda la realizzazione della Casa della Salute, il potenziamento del servizio territoriale della emergenza e gli altri punti contenuti nell’allegato". 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati