18, Maggio, 2024

Ampliamento discarica, M5S: “E’ il momento per mettere la parola fine a questo scempio perpetrato da oltre trent’anni”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Anche il Movimento 5 Stelle di San Giovanni ha presentato alla Regione le osservazioni sulla richiesta di ampliamento della discarica di Podere Rota

Anche il Movimento 5 Stelle di San Giovanni ha presentato le osservazioni alla richiesta di ampliamento della discarica di Podere Rota. Il prossimo 25 febbraio, infatti, si terrà on line l'audizione preliminare sulla scia dell'Inchiesta pubblica richiesta dal sindaco di San Giovanni.

Tommaso Pierazzi spiega: "I punti su cui abbiamo incentrato la nostra attenzione sono: il fatto che per decenni abbiamo avuto un impianto sovrastimato che ha bloccato l’incentivazione a sistemi  virtuosi nella raccolta differenziata e il rispetto dei parametri di sicurezza ambientale più volte attenzionati da ARPA Toscana. Parametri che riguardano aria, sottosuolo e superficie. Non è solo una questione “tecnica” sulla tutela dell’ambiente ma è una questione strettamente politica".

"La sua collocazione e i suoi ripetuti ampliamenti indiscriminati hanno per anni alterato negativamente gli equilibri delle singole forme di vita animale, degli ecosistemi naturali, di noi cittadini. Non solo, adesso dovremmo farci carico di un nuovo disagio per favorire il “business” a soli fini privati. Per tutto quello espresso, ampliamenti discriminati, sopravvalutazioni delle capacità dell’impianto, continui e ripetuti verbali Arpa Toscana con evidenti sforamenti dei parametri, riteniamo sia arrivato il momento per mettere la parola fine a questo scempio perpetrato da oltre trent’anni ai danni dei cittadini di San Giovanni Valdarno e di tutto il Valdarno".

Le osservazioni del Movimento 5 Stelle

Articoli correlati