27, Giugno, 2022

Ampliamento discarica, Liste civiche sangiovannesi: “I nodi vengono al pettine”

Più lette

In Vetrina

L’intervento del gruppo consiliare all’opposizione

Il gruppo Liste civiche sangiovannesi intervengono ancora sulla questione discarica a pochi giorni dall'audizione generale dell'inchiesta pubblica che si terrà venerdì 12 marzo alle 19.00.

"Nella relazione sulla gestione all’ ultimo bilancio della società CSAI Spa, gestore della Discarica di Podere Rota, viene 'candidamente' espressa la possibilità di poter utilizzare il richiesto ampliamento anche per rifiuti urbani. I nodi vengono al pettine, la Regione non riesce a gestire i rifiuti dell’area Fiorentina che quindi devono ancora essere conferiti (chissà per quanto tempo ancora) a Podere Rota. Tutto pare già deciso: dall’inchiesta pubblica alle tempistiche (successive alle elezioni regionali) della richiesta di ampliamento. In questo scenario 'urlano' i silenzi di chi governa la Regione; e non può essere altrimenti, perché se parlassero smentirebbero se stessi".

"Le istituzioni locali che si dicono contrarie all’ampliamento abbiano il coraggio di chiamare in causa (senza pensare alla appartenenze politiche) chi governa  la Toscana, in primo luogo la dirigenza del PD regionale, il suo Capogruppo in Consiglio regionale Vincenzo Ceccarelli, così tanto legato al Valdarno ma adesso silente in merito a questo nuovo ampliamento. Gli accordi  che indicavano il 2021 come ultimo anno di vita di Podere Rota devono essere rispettati. Il nostro territorio è stanco di pagare con la propria salute interessi di partito e di far arricchire una società come CSAI che, è bene ricordare, ha cospicue quote private nel proprio assetto societario".

Articoli correlati