27, Maggio, 2024

Simone Baldini Tosi duetta con Vanessa Incontrada: “Per non cadere dalle nuvole” diventa un videoclip

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Simone Baldini Tosi, cantautore valdarnese, duetta con la famosa attrice Vanessa Incontrada. Il video della loro canzone, “Per non cadere dalle nuvole”, esce oggi venerdì 3 marzo. 

La loro collaborazione è frutto di un’amicizia iniziata anni fa a Follonica, quando Simone Baldini Tosi cantava nel locale dell’ex compagno dell’Incontrada. Già in quel periodo la famosa attrice aveva apprezzato la musica del cantante valdarnese e, infatti, la canzone “Per non cadere dalle nuvole” è stata da subito amata dall’Incontrada, tanto che ha voluto parteciparvi. Simone Baldini Tosi: “Questa canzone è stata scritta molto tempo fa, è una canzone dove una coppia, in una notte che ha perso i suoi colori, ammette di essere arrivata alla fine della sua storia e in quella notte di dolore l’unica voglia è quella di rinchiudersi in un mondo irreale per volare via”.Fondamentale per Baldini Tosi, la collaborazione con la casa discografica di Caterina Caselli Sugar e Fabrizio Federighi (produttore di Banda Bardò, Giuseppe Povia, Denovo, Mario Venuti e Luca Madonia), che ne ha firmato l’arrangiamento.

Ne il videoclip di “Per non cadere dalle nuvole” si ha una ripresa verticale di un temporale dove scorre il testo della canzone, in merito Baldini Tosi spiega: “non abbiamo voluto usare le nostre immagini ma le nostre voci, per dare parola e suono alla sofferenza di chi sente il disgregarsi inesorabile della propria relazione”.

Il brano in questione fa parte dell’album “Simone Baldini Tosi”, in cui l’autore valdarnese sceglie di ripercorrere la sua esperienza artistica, iniziando con la canzone “Una parola”, scelta e inserita anche da Marco Mengoni nel suo album dopo la prima vittoria sanremese. Baldini Tosi prosegue, nell’album, con la canzone “Io resto con te” che lo avvicinò alla casa di discografica Sugar; presente anche il brano “Non mi credere”, con cui l’autore ha vinto il Festival di San Marino nel 2002.

Articoli correlati