19, Aprile, 2024

Al via la stagione primaverile al Teatro Comunale di Cavriglia: narrazione storica e impegno civile sul palcoscenico

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sta per iniziare la stagione primaverile al Teatro Comunale di Cavriglia grazie alla serie di spettacoli organizzati da Materiali Sonori dal titolo ‘Possa la mia vita servire’. Quattro produzioni teatrali affronteranno temi di grande rilevanza storica e sociale, invitando il pubblico a riflettere sul passato e sull’impegno civile nel nostro Paese.

L’iniziativa, promossa in collaborazione con il Comune di Cavriglia, si aprirà il 5 aprile con lo spettacolo “Amore non ne avremo” prodotto da Dritto e Rovescio e diretto da Riccardo Vannelli. Il monologo, interpretato da Carlo Albè con le musiche dal vivo di Francesco Moneti, narra la storia di Peppino Impastato e della sua coraggiosa lotta contro la mafia.

Il 19 aprile sarà la volta di “Stuck 75190 – Pezzi inutili”, messa in scena dall’Associazione Paro Paro con il gruppo Amentia Teatro e la regia di Henrj Bartolini. Lo spettacolo, liberamente tratto dal libro di Liliana Segre “Finché la mia stella brillerà”, porterà il pubblico in un viaggio attraverso una delle pagine più oscure della storia umana, raccontando la terribile esperienza della deportazione nei campi di sterminio nazisti.

Il 27 aprile sarà presentato “Lo stato delle cose”, allestito e interpretato da Federico Vigorito e David Marzi con la produzione di Senza Confine. Liberamente ispirato al libro “Gli eroi di via Fani” di Filippo Boni, lo spettacolo affronterà il drammatico rapimento di Aldo Moro e l’assassinio dei suoi agenti di scorta da parte delle Brigate Rosse, offrendo uno sguardo toccante e doveroso sulle vite di coloro che hanno sacrificato tutto per l’amore e la giustizia.

La rassegna si concluderà il 2 maggio con “Il corpo”, omaggio al socialista Giacomo Matteotti in occasione del centenario del suo omicidio. Le tre signore del teatro toscano – Anna Meacci, Daniela Morozzi e Chiara Riondino – porteranno in scena un’opera che rivive le vicende di quattro donne legate al destino dei loro uomini, tra cui lo stesso Matteotti.

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21:30 e i biglietti saranno disponibili al prezzo di 10 €, con possibilità di acquisto online a 8 € tramite il sito https://oooh.events/. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il servizio clienti al numero 377 4494360 o scrivere all’indirizzo email booking@matson.it. Per ulteriori dettagli è disponibile anche il numero telefonico 055.9120363.

Articoli correlati