31, Maggio, 2024

Riqualifica della rotatoria di Paperina: aperto il concorso per la progettazione

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Si apre il concorso di progettazione per la riqualificazione della rotatoria di Paperina, che dà accesso al capoluogo. Il Comune di Terranuova Bracciolini ha pubblicato la procedura di gara che è suddivisa in due fasi; per la prima fase il termine di presentazione della domanda di partecipazione è il 27 febbraio 2023, relativamente alla seconda fase di progettazione la scadenza è fissata al 14 aprile 2023.

Queste le specifiche delle due fasi: la prima riguarda l’elaborazione di idee progettuali, la partecipazione è aperta a tutti gli operatori economici in possesso dei requisiti come richiesto dal disciplinare di gara. Il primo grado è finalizzato a selezionare, senza formazione di graduatoria, le cinque migliori proposte ideative, da ammettere al secondo grado. La seconda fase è infatti riservata ai soggetti che hanno superato la fase di primo grado e che saranno invitati ad affinare la loro proposta. Il vincitore del concorso riceverà il corrispettivo per lo studio di fattibilità tecnico economica da fornire all’amministrazione. Questi gli importi dei premi ai primi tre classificati: primo premio riconosciuto al vincitore, al netto di IVA e oneri previdenziali € 3.737,96; al secondo classificato, € 1.800,00,  al terzo classificato, € 1.000,00.

Il sindaco Sergio Chienni:“Il nostro intendimento è quello di agire strategicamente per l’individuazione di progetti che possano concorrere alla migliore qualificazione del tessuto urbano sia sotto il profilo estetico che ambientale. La pubblicazione di questo concorso di progettazione – ha aggiunto – si colloca nel quadro delle iniziative per la valorizzazione delle infrastrutture di arredo al nostro capoluogo e la rotonda oggetto dell’intervento è proprio l’intersezione di accesso alla città, sulla stessa confluiscono sia strade provenienti da zone residenziali, sia strade provenienti da zone industriali/produttive che viabilità che bypassano il centro urbano”.

Articoli correlati