24, Settembre, 2022

Pacchetto scuola 2022-2023: torna il bando della Regione per garantire a tutti i giovani il diritto allo studio

Più lette

In Vetrina

La Regione Toscana ripropone anche per l’anno 2022-2023 il bando “Pacchetto Scuola”. lo scopo è quello di garantire pari opportunità di accesso allo studio agli studenti e alle studentesse che facciano parte di famiglie in condizioni economiche più difficili. Un aiuto nelle spese necessarie per la frequenza scolastica e nell’acquisto di libri, altro materiale didattico e servizi scolastici.

Il requisito per accedere al “Pacchetto Scuola” 2022-2023, oltre ad essere residenti nel Comune di Cavriglia, è quello di essere iscritti ad una scuola secondaria di primo o secondo grado (statale, paritaria privata o paritaria degli Enti Locali), inclusi gli iscritti ai percorsi IeFP e di provenire da nucleo familiare con Isee non superiore a 15.748,78 euro. La domanda può essere scaricata dal portale del Comune di Cavriglia www.comune.cavriglia.ar.it, nella sezione “Come fare per” e deve essere presentata entro e non oltre il 21 settembre, allegando fotocopia del documento d’identità del dichiarante, oltre all’Isee ed inviando il tutto all’indirizzo mail: protocollo@comune.cavriglia.ar.it. Nell’oggetto della mail dovrà essere riportata la seguente dicitura: “Pacchetto scuola 2022-2023”.

In caso di impossibilità di invio a mezzo mail è possibile la consegna in modalità cartacea, dal lunedì al sabato dalle ore 09:30 alle ore 12:30, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Cavriglia. Alla data di scadenza del bando verrà redatta una graduatoria degli idonei sulla base della quale verranno poi suddivisi gli importi definiti dalla Regione.
Il o la ricevente non ha l’obbligo di rendicontare di volta in volta ogni attestazione di spesa effettuata, anche se questa deve essere conservata per eventuali controlli.

Articoli correlati