06, Febbraio, 2023

Nuova piscina comunale, Giulia Mugnai dopo la sentenza del Tar: “Confermata la correttezza della scelta amministrativa”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Dopo la sentenza del Tar che, sulla realizzazione della nuova piscina comunale a Figline con i fondi Pnrr, ha rigettato il ricorso del “Comitato per la difesa e la valorizzazione del Parco urbano di piazza Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa” e ha dato ragione al Comune, interviene il sindaco Giulia Mugnai.

“L’espressione del Tar conferma la correttezza della scelta amministrativa e quanto da noi sostenuto: la nuova piscina è un’opportunità importante per la comunità. Grazie ai 3 milioni di euro di finanziamento da PNRR riusciremo a dotare la Città di un impianto sportivo più accogliente, adeguato ed energeticamente efficiente. Tutto questo avverrà riorganizzando gli spazi del parco “Dalla Chiesa” senza perderne la funzione fondamentale. Come conferma anche la sentenza, il progetto non altera infatti i giardini nella loro destinazione di luogo di aggregazione e polmone verde, e anzi la nuova piscina si inserirà nel contesto più ampio di un ambizioso progetto di riforestazione urbana, già previsto tra gli investimenti del bilancio di previsione 2023, che restituirà alla città 28mila metri quadri di verde pubblico ricavato in aree dismesse e che dalla zona della Gaglianella sarà connesso proprio con i giardini Dalla Chiesa”.

“Non possiamo perdere l’occasione del PNRR. Per questo stiamo già lavorando per chiudere le fasi preliminari del progetto della piscina, verificando l’adeguatezza della struttura a tutte le innovazioni impiantistiche ed energetiche, così da passare rapidamente alla progettazione definitiva ed esecutiva. Come Amministrazione continueremo a confrontarci con i cittadini residenti nell’area, condividendo con loro la necessità di salvaguardare l’identità di un quartiere storicamente destinato a residenza e servizi”.

Articoli correlati