28, Maggio, 2024

Interventi antilarvali e derattizzazione: San Giovanni Valdarno in prima linea contro zanzare e roditori

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il Comune di San Giovanni Valdarno ha intensificato la sua battaglia contro zanzare e roditori nel territorio, con una serie di interventi mirati per contrastare la proliferazione di questi fastidiosi e potenzialmente pericolosi insetti e animali.

Gli interventi antilarvali, volti a contrastare la presenza delle zanzare nelle caditoie fognarie e nei borri, sono programmati per i giorni 7 e 8 maggio. Questi trattamenti, avviati ad inizio aprile, seguiranno le rigorose linee guida stabilite dall’Istituto Superiore di Sanità e dal “Piano di prevenzione, sorveglianza e risposta alle arbovirosi” della Regione Toscana. È da sottolineare che tali linee guida vietano l’utilizzo di trattamenti adulticidi pianificati, promuovendo invece un approccio più sostenibile e mirato.

Parallelamente, il servizio di derattizzazione ha visto l’installazione di nuove postazioni di esche ratticide, distribuite in tutto il territorio comunale. Attualmente, sono attive ben 70 di queste postazioni, contribuendo così a monitorare e ridurre la presenza di roditori.

Per garantire il successo di queste operazioni e massimizzare l’efficacia degli interventi, l’Amministrazione comunale sottolinea l’importanza della collaborazione dei cittadini. Vengono forniti pratici consigli, come l’eliminazione di possibili ristagni d’acqua nei giardini, la pulizia dei cortili e dei terreni, e la copertura dei contenitori d’acqua stagnante. Anche l’uso di larvicidi specifici viene incoraggiato, con particolare attenzione ai tombini privati.

 

Articoli correlati