28, Maggio, 2024

Banca Valdarno, l’assemblea dei soci approva il Bilancio 2023

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Si è svolta sabato 4 maggio, presso il Centro di Geo Tecnologie di San Giovanni, l’Assemblea dei Soci di Banca del Valdarno. All’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio 2023 che ancora una volta si è caratterizzato per risultati importanti in quanto a solidità della Banca e capacità di dare risposte concrete al territorio servito: utile netto di € 6.399.337; CET1 Ratio e il Total Capital Ratio rispettivamente al 27,33% e al 27,79%; indice di copertura dei crediti deteriorati al 72,3%. Il bilancio è stato approvato all’unanimità dei soci presenti. 

“Arriviamo a questa Assemblea – ha spiegato il Presidente Gianfranco Donato – in un tempo contraddistinto dalla difficoltà di individuare a livello globale un percorso condiviso e in grado di superare lo stato di emergenza che sta interessando numerose aree del pianeta e di cui la guerra tra Russia e Ucraina e le tensioni in Medio Oriente sono la manifestazione più evidente e brutale. In questo difficile contesto abbiamo operato scelte importanti, guidati dalla naturale capacità delle BCC di adattamento ai tempi, sostenuti dal riconoscimento del territorio grazie anche al ruolo fondamentale svolto dai nostri soci. Potendo contare sull’impegno profuso quotidianamente da tutti i dipendenti per confermare con i fatti il nostro essere “Banca differente”. Siamo consapevoli che, come Gruppo BCC – Iccrea e come Banca del Valdarno siamo riusciti a dare risposte adeguate sia a livello strategico che gestionale, senza smarrire la tradizionale attenzione alla nostra comunità locale che serviamo da oltre cento anni. I numeri importanti del Bilancio 2023 riconfermano la centralità della nostra Banca per il Valdarno. Un risultato che sottolinea ancora una volta il nostro impegno di Banca locale e di comunità, in grado di dare risposte alle richieste di famiglie ed imprese, sviluppando importanti strumenti di welfare territoriale anche attraverso l’importante azione di ValdarnoMutua, la mutua della nostra Banca a cui possono aderire tutti i nostri Soci e i Clienti”.

“Chiudiamo il Bilancio 2023 nella consapevolezza – ha aggiunto il Direttore Generale Stefano Roberto Pianigiani – di non aver mai fatto mancare il supporto ai nostri soci e clienti. Impegnandosi a rendere le nostre filiali funzionali e in grado di fornire adeguate risposte alle esigenze della nostra clientela grazie ad un servizio di consulenza sempre più qualificato, al fine di supportare imprese e famiglie nelle scelte da operare. Il 2023 si è chiuso infatti con un ulteriore incremento della nostra quota di mercato con oltre 30.000 clienti che si affidano ai servizi della nostra BCC che in coerenza con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite continua ad impegnarsi nella costruzione di una sostenibilità “dal basso” che coinvolga in maniera responsabile il territorio valdarnese. Un’impronta che si è tradotta in numerose attività e iniziative tra cui spiccano gli oltre 58.000.000 di euro di nuovi finanziamenti destinati a famiglie e imprese del territorio, i “Finanziamenti Schiacciatasi” e “Accendi il Futuro” (per sostegno al “caro vita”), i contributi a fondo perduto e il sostegno alla formazione scolastica con la “Borsa di Studio in memoria Bani Giovanni” per sostenere uno studente nella partecipazione al 4° anno presso “Rondine Cittadella della Pace” e con le borse di studio come riconoscimento per i meriti scolastici dei Soci o dei loro figli. Per il 2024 abbiamo previsto anche l’assegnazione del Bonus Bebè per i nati in questo anno, un ulteriore segno di attenzione nei confronti delle famiglie con lo sguardo rivolto al futuro”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati