27, Luglio, 2021

Doppia cerimonia per ricordare la liberazione al suo 77° anniversario

Più lette

 

“Fermati un minuto” è il titolo dell’iniziativa promossa dal Comune di Figline e Incisa Valdarno per ricordare i giorni dell’estate 1944, quando le forze degli Alleati e della Resistenza misero fine all’occupazione nazifascista. Per celebrare il 77° anniversario della Liberazione è in programma una doppia cerimonia, in corrispondenza dei giorni in cui le campane suonarono a festa: martedì 27 luglio a Figline e giovedì 5 agosto a Incisa. In entrambe le occasioni le campane cittadine suoneranno un rintocco, invitando la cittadinanza a fermarsi e osservare un minuto di silenzio.

A Figline la cerimonia si terrà alle 11 del 27 luglio in piazza Bianco Bianchi, sotto alla lapide commemorativa posta sulla facciata di Palazzo Pretorio, sulla quale sono riportati i nomi delle vittime figlinesi del nazifascismo. Saranno presenti l’assessore Paolo Bianchini, il presidente dell’associazione 27 Luglio Valerio Vannetti e Gloria Mugnai della sezione Anpi “Aronne Cavicchi” di Figline. A Incisa l’appuntamento è per il 5 agosto alle 11 in piazza del Municipio, con il vicesindaco Enrico Buoncompagni, il presidente dell’associazione 27 Luglio Valerio Vannetti e Gloria Mugnai della sezione Anpi “Aronne Cavicchi” di Figline. Entrambe le cerimonie si svolgeranno in forma pubblica e la cittadinanza sarà libera di partecipare nel rispetto della normativa anti-Covid.

Articoli correlati