29, Maggio, 2024

Cresciamo il futuro/2: il corso di prevenzione e formazione per genitori dell’associazione Valdarnese Solidarietà col Comune di Cavriglia

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’Associazione Valdarnese Solidarietà col Comune di Cavriglia e in collaborazione l’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” organizzano un ciclo di incontri per prevenire il fenomeno deldisagio giovanile in tutte le sue manifestazioni. Il corso è rivolto a genitori ed educatori ed inizierà venerdì 24 febbraio, per poi proseguire con cadenza settimanale tutti i venerdì alle ore 21 fino al 24 marzo.

Il corso per genitori, promosso dall’Associazione Valdarnese di Solidarietà si pone l’obiettivo di fornire a genitori, insegnanti ed educatori la possibilità di confrontarsi e riflettere sulle problematiche che si possono incontrare nella relazione con i propri figli e più in generale con i ragazzi. Il corso si articolerà in cinque incontri ad iscrizione gratuita, tutti ospitati presso la sede dell’Istituto Comprensivo “D. Alighieri”, plesso Scuola Secondaria di Primo Grado in Via Burzagli, 1 a Cavriglia. Il Primo incontro è in programma venerdì 24 febbraio, per poi proseguire con cadenza settimanale tutti i venerdì alle ore 21 fino al 24 marzo p.v. Per iscrizioni telefonare ai numeri: 055 941791 o 380 4741443 oppure scrivere una mail all’indirizzo: assoval@tin.it .
Il corso è gratuito. Si richiede un contributo di 10 euro per gli atti. Al termine del corso
verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

Sindaco Leonardo Degl’Innocenti o Sanni e dell’Assessore con Delega alla Pubblica Istruzione Paola Bonci: “Teniamo particolarmente a questo percorso formativo, soprattutto perché le politiche giovanili rivestono per questa Amministrazione un’importanza determinante. Da sempre, difatti, vengono dedicate energie e investimenti al mondo della scuola e dell’educazione in genere, con l’intento di mantenere viva l’attenzione sulle nuove generazioni e sulle problematiche che esse possono incontrare nel loro cammino.”

Giovanni Bigi Presidente dell’Associazione Valdarnese di Solidarietà:” Il corso offre agli adulti un’occasione per rinforzare le proprie competenze ed abilità nel gestire una relazione educativa sempre più complessa e permette di informarsi meglio su devianze, disagi ed inutili sofferenze. Durante il corso si affronteranno, con relatori esperti, temi quali: comunicazione e trasmissione dei valori, crescita ed autonomia, bullismo, vuoto esistenziale, paure, insicurezze, fughe, devianze, piccole e grandi patologie, dipendenze, tenendo comunque conto anche delle esigenze che emergono dai partecipanti. Difficoltà, peraltro, che sono più frequenti quando i figli attraversano l’età dell’adolescenza, ma che possono verificarsi, ovviamente con diverse modalità, durante l’intero percorso di crescita dei giovani.”

“L’Associazione Valdarnese di Solidarietà ha rilevato, attraverso specifiche ricerche scientifiche, che il mondo adolescenziale evidenzia problematiche importanti relative alla dipendenza da alcol e da device informatici – chiude Bigi – Per questo motivo è assolutamente necessario fornire ai genitori strumenti adeguati per far fronte a questo tipo di disagio giovanile. Ringrazio, pertanto, il Comune di Cavriglia per aver accolto convintamente questa nostra proposta volta a calendarizzare un ciclo di incontri formativi per educatori e gernitori.”

Articoli correlati