19.09.2018  09:53

Perugia-Assisi 2018: anche il Comune partecipa alla marcia per la pace

di Monica Campani
L’iniziativa si terrà domenica 7 ottobre. A rappresentare Figline e Incisa ci saranno l’assessore Meazzini e tanti cittadini


commenti

Data della notizia:  19.09.2018  09:53

Anche il Comune di Figline e Incisa Valdarno parteciperà alla marcia Perugia-Assisi  della pace e della fraternità, che si svolgerà domenica 7 ottobre 2018 in occasione del 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti umani e della Costituzione Italiana e del centenario dalla fine della prima guerra mondiale.

"Si tratta di un’iniziativa, organizzata dal Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani e sostenuta a livello nazionale da tantissime realtà, scuole ed enti pubblici, finalizzata a denunciare l’aumento delle diseguaglianze sociali, delle sofferenze, delle tensioni e dei conflitti nel mondo, a cui rispondere con un gesto corale di solidarietà".

A rappresentare il Comune di Figline e Incisa durante la marcia sarà l’assessore  alle Politiche per l’intercultura e l’integrazione, Ottavia Meazzini, che partirà in direzione Perugia insieme ad una nutrita delegazione di cittadini e alunni delle scuole di Figline e Incisa. Sono tre, infatti, i pullman messi a disposizione gratuitamente (uno per le scuole, due per tutti gli altri) dalla sezione soci Coop Valdarno Fiorentino per permettere la massima partecipazione da parte della cittadinanza.

L’iniziativa, nata durante uno degli incontri mensili del Tavolo della Comunità al Centro, promosso dal Comune e dedicato al confronto tra cittadini e associazioni su temi come l’integrazione e la solidarietà e alla realizzazione di attività concrete sul territorio, prevede la possibilità di viaggiare sui bus con un contributo di minimo 10 euro, che sarà interamente destinato al progetto a sostegno dei bambini di Aleppo della Fondazione “Il Cuore si scioglie”.

 

 

 

Sociale

 
comments powered by Disqus
Arbër Agalliu Aga
Paroleincrociate
“SCANDALOSO, il Festival è stato vinto da un albane...
Julian Carax
Un.Dici
Douala è una città da circa due milioni e mezzo di abitan...
Roberto Riviello
Controcorrente
C’era una volta Sana Cheema, una bella ragazza nata...