09.02.2019  08:00

L'autorità idrica ha dato l'ok per il collettore idrico

di Monica Campani
L'Autorità Idrica Toscana ha dato il via libera. Nella fase esecutiva dei lavori Publiacqua dovrà effettuare i ripristini stradali e le opere di rifinitura


commenti

Data della notizia:  09.02.2019  08:00

"Sì" al collettore idrico che intercetterà gli scarichi di Castelfranco convogliandoli nel condotto generale nell'area dello stadio di Faella: a sancirlo è stata l'Autorità Idrica Toscana nella Conferenza dei servizi dello scorso 10 gennaio.

Si tratta di un'opera importante per la salvaguardia idrogeologica ed igienico - sanitaria del territorio. "L'agglomerato di Castelfranco è da sempre privo di un collettore che incanali gli scarichi tanto da essere stato inserito nella procedura di infrazione comunitaria per mancato trattamento dello scarico di acque reflue urbane per la quale la Commissione europea nel luglio scorso ha inviato una lettera di costituzione in mora - ha affermato il sindaco Enzo Cacioli - Un intervento quindi urgente per evitare scarichi a cielo aperto sempre esistenti a Castelfranco che interessano anche luoghi paesaggistici di valore come le famose Balze e la vecchia via Fiorentina che collegava Castelfranco a Faella".

La conduttura, dopo aver intercettato gli scarichi di Castelfranco, sarà convogliata nella zona della Italfiori e poi da lì immessa nel condotto generale dell'area dello stadio di Faella. Coinvolte dai lavori le strade provinciali SP1 dei Setteponti, la SP 8 di Botriolo e la SP9 Fiorentina. Nella fase esecutiva dei lavori Publiacqua dovrà effettuare i ripristini stradali e tutte le opere di rifinitura.

 

Politica

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...