23.01.2017  22:08

"Io non crollo": una rete di aiuto tra cittadini per il centro Italia che coinvolge anche Laterina

di Federica Crini
Una catena di solidarietà nazionale gestita da cittadini per raccogliere beni e materiale che consegnano poi nelle zone colpite dal terremoto, secondo le richieste dei residenti della zona. "Io non crollo" tocca anche il Valdarno: da Laterina la prima consegna


Una delle foto delle raccolte dal gruppo Facebook 'Io non crollo'

Partiranno da Laterina all’alba, con un camion carico di generi di prima necessità per le zone di Amatrice e del centro Italia. Il materiale è stato raccolto in soli due giorni grazie alle donazioni dei residenti della zona e fa parte di un'iniziativa gestita da singoli cittadini che si coordinano attraverso un gruppo nato spontaneamente su Facebook a settembre, creando una rete in tutta Italia.

“Si chiama “Io non crollo”, è una vera e propria catena umana” – ci racconta Fabiana, referente per il Valdarno e per Arezzo – “Portiamo qualsiasi cosa che viene richiesta direttamente dai cittadini delle zone colpite dal terremoto, dagli alimenti alle prime necessità, materiali e anche attrezzature. La settimana scorsa è stato portato anche il fieno per gli animali, abbiamo salvato delle mucche e ora stiamo lottando per realizzare delle stalle per salvare altri animali”.

“Ogni richiesta viene vagliata e verificata: dopo che ha ottenuto la conferma, la gestione e l’organizzazione avviene tramite Facebook e poi il gruppo whatsapp”.  La raccolta viene organizzata tra cittadini dello stesso paese o paesi vicini attraverso il referente più vicino e con l’appoggio di persone fidate delle zone terremotate. I generi alimentari o di qualunque tipo vengono concentrati in un punto di raccolta da dove, nel giro di pochi giorni, partirà il furgone o con mezzi dei volontari per la consegna.

“Ad aspettarci ci sono i semplici abitanti che hanno perso tutto, la casa e anche le persone care, con le loro storie di vita che ci emozionano” – prosegue Fabiana – “Siamo quasi 8000 persone nel gruppo, tutte con la voglia di contribuire, di partecipare a cercare di migliorare in qualche modo la vita di quelle famiglie. Ancora non tutti ci conoscono, ma le donazioni e la partecipazione sono aperti a chiunque. Basta contattarci e unirsi a questa bella catena di solidarietà”.

Il gruppo su Facebook si chiama “Io non crollo”, consultabile a questo link. Quella che partirà all’alba di martedì sarà la prima consegna da Laterina, con la comunità che ha risposto immediatamente all’appello di Fabiana e della rete a sostegno delle popolazioni del centro Italia.

Sociale

 
comments powered by Disqus