20.04.2019  22:23

Illuminazione pubblica: il comune di Bucine verso l'efficientamento energetico. "Risparmi annuali di 100mila euro"

di Matteo Mazzierli
La gara per la concessione dei servizi energetici per la gestione della pubblica illuminazione e servizio Energia Plus è stata aggiudicata dalla società Engie Servizi spa. Nuove lampade al led ed ottimizzazione energetica di tutti gli edifici pubblici. Il direttore del Consorzio Energia Toscana, Perni: "Primo intervento di sinergia strategica"


commenti

Data della notizia:  20.04.2019  22:23

Si è risolta in questi giorni la gara per la concessione dei servizi energetici per la gestione della pubblica illuminazione e servizio Energia Plus degli impianti termici del comune di Bucine: la ditta aggiudicataria è risultata la società Engie Servizi Spa, ritenuta uno dei maggiori players internazionali nel settore dei servizi energetici è stata approvata una concessione dalla durata fissata di 15 anni.

In tutto verranno sostituiti oltre 1980 punti luce con lampade al led, oltre a determinare un notevole risparmio energetico sui costi d'illuminazione del comune. L'intervento toccherà anche gli edifici pubblici dell'ente quali la casa di riposo Fabbri Bicoli, tutti i plessi scolastici, il palazzetto dello sport di Levane, gli uffici comunali, gli impianti sportivi, il centro diurno per non autosufficienti di Pogi, il magazzino comunale, la ludoteca di Ambra, il Centro Don Torelli e il museo della Memoria di San Pancrazio.

Gli investimenti a favore del comune, da parte di Engie Spa, si attestano sugli 800.000 euro, permettendo una consistente riduzione della spesa complessiva a carico del comune per oltre un milione e mezzo di euro, con un risparmio annuale di oltre 100.000 euro per tutta la durata della concessione.

"Il progetto del comune di Bucine - ha affermato Luca Perni, direttore del Consorzio Energia Toscana - è in assoluto il primo intervento di iniziativa pubblica realizzato in Toscana nel settore dei servizi energetici per la gestione della pubblica illuminazione e servizio Energia Plus degli impianti termici. La principale specificità è rappresentata dall'aver unito l'efficientamento degli immobili ed i relativi impianti con quello della pubblica illuminazione."

Il sindaco di Bucine, Pietro Tanzini, ha espresso grande soddisfazione per il risultato: "Posso dire con orgoglio che siamo il primo comune a fare questo tipo di accordo, che recherà un grande vantaggio al nostro territorio, permettendoci di risparmiare 100.000 euro annui sui costi di gestione e sulle tariffe, senza doverci più preoccupare delle spese straordinarie e di manutenzione. I lavori saranno tanti, soprattutto in quelle zone ancora al buio del nostro territorio, tutti finalizzati a specifici interventi a base di gara, i quali non graveranno sul comune, ed è per questo che ringrazio calorosamente i tecnici comunali e quelli del Consorzio Energia Toscana per il risultato raggiunto."

Economia / Sociale

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Chi avrebbe mai pensato che una statua raffigurante Gabri...
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...