02.08.2017  15:07

Donazioni di sangue: nella provincia di Arezzo aumento del 5%

di Monica Campani
Il direttore del Centro trasfusionale parla di un buon trend ma invita a continuare. Tra i cinque centri della provincia presi in esame anche quello di Montevarchi


Pierluigi Liumbruno, direttore del Centro trasfusionale del San Donato

commenti

Data della notizia:  02.08.2017  15:07

Donazioni di sangue: nella provincia di Arezzo, Valdarno compreso, nel mese di luglio è stato registrato un aumento del 5%. Ad annunciatlo è il direttore del Centro trasfusionale del San Donato di Arezzo che parla di un buon trend ma che invita comunque a continuare: “Stiamo aiutando altre zone della Toscana”.

La buona notizia per la zona arriva dopo l'appello lanciato a livelo regionale dell'assessore Stefania Saccardi. "Donate il sangue prima di andare in vacanza. Gli ospedali non chiudono mai per ferie e anche in pieno agosto si fanno interventi che richiedono una grande quantità di sangue". 

Pierluigi Liumbruno, direttore del Centro trasfusionale del San Donato, spiega: “Da noi non c’è emergenza al momento ma l’invito a donare prima di partire per le vacanze rimane valido e lo diciamo forte. Stiamo inviando sangue anche agli altri centri della Toscana, si tratta di un contributo importante e ci tengo a ringraziare gli aretini”.

Nel mese di luglio, dunque, è stato registrato un incremento del 5% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, mentre tra gennaio e luglio, rispetto al 2016, la crescita è stata del 4%.

Le donazioni di sangue vengono effettuate tutte le mattine dei giorni feriali dalle 8 alle 11 e, esclusivamente su appuntamento, anche il lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30. Tutti coloro che desiderano diventare donatori di sangue e quindi vogliono donare per la prima volta, dovranno prenotarsi rivolgendosi ad una associazione oppure telefonando al centro trasfusionale. Per Montevarchi: 055 9106612.

 

 

 

 

Sociale

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE