11.07.2018  14:47

Bekaert, Vizzini, M5S: "Boicottare i prodotti è in linea con quanto promesso dal Ministro Di Maio"

di Monica Campani
E' quanto scrive in una nota Gloria Vizzini, portavoce del M5S in Commissione Lavoro alla Camera. "Fare sistema contro chi delocalizza"


commenti

Data della notizia:  11.07.2018  14:47

I lavoratori dello stabilimento Bekaert di Figline e i sindacati hanno scritto ai produttori di spumante per invitarli a non acquistare le gabbiette che ricoprono il tappo dalla multinazionale belga. Gloria Vizzini, portavoce del M5S in Commissione Lavoro alla Camera, definisce la proposta "in linea con ciò che ha promesso il Ministro Di Maio al MISE la scorsa settimana. E' necessario che i consumatori e le aziende italiane facciano sistema per avviare un circolo virtuoso nei confronti delle multinazionali che delocalizzano per massimizzare i profitti depauperando così un enorme capitale in risorse umane".

"Le aziende che sono un vanto e un esempio in tutto il mondo del Made in Italy, produttori di spumanti e multinazionali di pneumatici, dovrebbero guardare ad altri player del mercato rivolgendosi a fornitori che mettono la mano d'opera italiana al centro del loro progetto di sviluppo industriale. Non è più possibile accettare l'atteggiamento intransigente mostrato dalla Bekaert che è l'esempio negativo di tutte quelle multinazionali che acquistano aziende italiane e dopo qualche anno delocalizzano licenziando su due piedi, nel caso specifico, 318 dipendenti".

 

Cronaca / Politica / Economia

 
comments powered by Disqus
Leonardo Matassoni
Diritto all'architettura
LA MATRICE MILLENARIA   “… ben pochi sfo...
Roberto Riviello
Controcorrente
Lo so che rischio di essere ripetitivo, ma in questi ulti...
Julian Carax
Un.Dici
“Ti racconto una storia: il volo dell’Aquila” è una trasm...