09, Dicembre, 2022

Weekender: cinema e sport sono i protagonisti del fine settimana del Valdarno; non mancano musica e cultura

Più lette

In Vetrina

VENERDì 7 OTTOBRE
Montevarchi – Accademia del Poggio. Venerdì 7, ore 17:30, Sala Grande: presentazione dei volumi di Tommaso Lisa “Memorie dal sottobosco” e “Insetti delle tenebre”. Sono i primi due libri di una trilogia in cui l’autore parla di insetti, descrivendoli con rigore di saggio scientifico all’interno di una narrazione molto fluida, quasi un diario personale. Link all’articolo: http://www.accademiadelpoggio.it/memorie-dal-sottobosco-insetti-delle-tenebre/

Bucine – Valdambra Trail. Alle ore 10 presso il Teatro Comunale di Bucine, Loris Capanna (Atleta Paralimpico) Ivan Cappellari Weloveinsulina team e associazioni del mondo sociale incontrano ragazzi delle classi Medie sul tema: “Valdambra Trail: sport, inclusione, condivisione”; alle 16, apertura expo: Inizio accoglienza Atleti, consegne pettorali. Alle ore 17.30 Briefing della Goro Trail 128km in Piazza Ubertini. Alle 18 a Bucine presso la località Le Mura, serata di benvenuto, visita del frontalo, degustazioni olionostrum.it e vino di aziende locali; Presentazione del Libro “Volti del Valdambra trail” Tamara Nofri e Antonio Manta, Associazione “occhi della speranza”. Ore 19.00 “Cena propiziatoria del valdambra trail” con | Trail Runners protagonisti della GORO 128KM.

San Giovanni – Valdarno Cinema Film Festival. Cinema Teatro Masaccio. Ore 10.00-PASOLINI 100.  La ricotta+Mamma Roma – proiezione riservata alle scuole. Ore 16.00 – Prima che sia notte di Concetto Scuto, a seguire: La grande guerra del Salento di Marco Pollini; ore 18.00 Bertie mi ha scritto una poesia di Vittoria Lizzardi Penalosa , a seguire: Il fronte che unisce di Zorba Brizzi -Premio ANPI .Ore 21.15 Omaggio a Mario Garriba: L’ultima volta che ho visto Gesi Bambino di Maurizio Trapani, alla presenza del regista Maurizio Trapani e del produttore Matteo Cichero a seguire evento speciale fuori concorso: Giulia di Ciro De Caro (109), alla presenza del regista dell’attrice e sceneggiatrice Rosa Palasciano.

 

SABATO 8 OTTOBRE

Vallombrosa – Urban Nature, è un’iniziativa promossa dal WWF per diffondere il valore e la cura della natura in città per il benessere delle persone, rinnovando il modo di pensare e pianificare gli spazi urbani, e favorendo azioni virtuose da parte di amministratori, comunità, cittadini, imprese, università e scuole per proteggere e incrementare la biodiversità nel sistemi urbani. Programma: ore 9:30 saluto di benvenuto e presentazione della giornata; ore 9:45 visita agli Arboreti Sperimentali di Vallombrosa, luogo di incontro presso l’ingresso della Abbazia; ore 12:00 messa a dimora di alcuni esemplari di Pioppo bianco per il ripristino dello storico “filare” centrale del Pratone; ore 13:00 circa conclusione delle attività.

Valdambra – Valdambra Trail. Alle ore 5 partenza da Badia Agnano (piazza degli Ubertini) della Plus Ultra Valdambra Trail 128k piazza Ubertini; ore 12.00 a Perelli, Pranzo nell’aia   Come una volta, il desinare dei contadini”. Ore 14 a Badia Agnano, in zona stadio esordiadi Fidal e Valli Aretine Junior. Ultima tappa e Finale dei due circuiti atletici giovanili con percorsi trail e premiazione del vincitori. Stand drink & food per tutti. a cura di Weloveinsulina team e asd Badia Agnano Calcio. Alle 16, sempre a Badia Agnano Apertura Valdambra Expotrail e Mercatino del Borgo. Presente lo stand “URBAN NATURE 2022” WWF a cura della Associazione • Tamara Nofri o Antonio Manta incontrano appassionati di foto e trail. Promo del Libro “Volti del Valdambra trail” per l’Associazione “Occhi della speranza”, alle 17.30 briefing delle gare della domenica. Alle 19  “aperitivo nel borgo” “la cena dei senatori” presso l’Ortale Caricatevi di energie con la cucina tipica Badiale del GRS. Angolo degustazione “OLIONOSTRUM vino di aziende locali. Infine alle 21, Birra Trail con DJ SCALINO. Aspettando in piazza i primi atleti dello PLUS ULTRA GORO 128km, Birra alla spina e panini con lampredotto, porchetta.

Figline – Sabato 8 ottobre il primo evento di “Aspettando Autumnia”, una camminata lungo “Il sentiero dei carbonai”. Si tratta di un trekking con degustazione a cura dell’azienda agricola biologica Poderaccio, in località San Michele, a Incisa. Partenza alle 9.30, durata due ore e mezzo, prenotazioni al 348.7804197 (15 euro adulti, 12 bambini).

San Giovanni – Valdarno Cinema Film Festival. Cinema Teatro Masaccio-  Ore 9.30 La fabbrica dell’italiano di Giovanni Ortoleva, con partecipazione degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, alla presenza dei produttori Stefano Mutolo e Carolina Pezzini; ore 11.00 Strade interrotte di Lorenzo Borghini, con partecipazione 4 degli studenti delle scuole secondarie di C secondo grado, alla presenza del regista a ore 16.00 Talponi di Vanja Victor Kabir Tognola, a seguire: L’assedio di Marta Innocenti, alla presenza della regista ore 18.00 Insieme a loro di Tommaso Ferrara, a seguire Il treno delle 8 di Siddhartha Prestinari , alla presenza della produttrice Silvia Groppa; a seguire: Caveman-Il gigante nascosto di Tommaso Landucci, alla presenza del regista; ore 21.00 Cerimonia di premiazione 40 ValdarnoCinema ore 21.45 Premio Marzocco alla Carriera a VITTORIO STORARO a seguire Apocalypse Now di Francis Ford Coppola.

Incisa – Cerimonia di premiazione del 5° Premio letterario “Francesco Petrarca”, organizzato dal Circolo Arci di Incisa. Sabato 8 ottobre alle 17, presso la sede del Circolo, saranno premiati i racconti vincitori, scelti tra i 62 testi esaminati dalla giuria composta da Alberto Nocentini, Silvia Girolami, Stelio Fantoni e Barbara Bucciolini. Il primo premio è andato al racconto “Rita Atria – Ora, qui la luce” di Cristiano Parafioriti. Secondo posto per “Anja”, racconto di Lorenza Negri, terzo premio per “Alba a occidente” di Antonio Villa. La giuria ha poi assegnato delle segnalazioni di merito per altri quattro racconti: “Fermata Saint-Michel” di Patrizia Spada, “Lo schiaffo” di Andrea Zarroli, “Leopoli, Leopoli” di Guido Pegna e “Il viaggio” di Mariangela Corrieri.

Figline – all’Hu Norcenni Girasole Village torna Inferno Mud, la gara che l’8 e 9 ottobre metterà in palio i titoli italiani di obstacle racing. Percorsi per esperti, per neofiti e persino per bambini con la Inferno Kids, il cui ricavato sarà devoluto al Calcit Valdarno Fiorentino. Il programma completo è su www.infernorun.it.

Figline – Una mostra di fotografie arrivate dall’altro capo del mondo presso la Galleria FIAF nella sede del Circolo Fotografico Arno, in via Roma 2 a Figline. Sabato 8 ottobre alle 11 inaugura “Life in the Arctic – The Nenets Saga”, la personale di Eugenio Fieni che racconta la vita quotidiana dei Nenet, una popolazione nomade siberiana di pastori di renne. La mostra resterà aperta fino al 29 ottobre.

Brollo – L’associazione La Senice organizza una personale della pittrice Antonella De Meo. “Eliotrope”, questo il titolo dell’esposizione, inaugura sabato 8 ottobre alle 21 in piazza Gonnelli Tassi al Brollo. La mostra resterà aperta fino al 19 novembre. Referente per l’iniziativa è Giulia Desiderio (331.2951887, giulia.desiderio@libero.it).

 

DOMENICA 9 OTTOBRE

Montevarchi – Accademia del Poggio. Fino a domenica 9: Spazio Soci Coop.fi di Montevarchi, esposizione di alcune opere candidate alla prima edizione del 2021 del Premio Italiano di Paleoarte. Da giovedì a domenica, 10-13 e 15-18: nel Chiostro di San Lodovico mostra delle opere del Premio Italiano di Paleoarte, seconda edizione del 2022.

San Giovanni Valdarno –  Festival di musica classica. Il primo appuntamento sarà il 9 ottobre alle 17 con l’Orchestra città di Grosseto diretta dal maestro Damiano Tognetti. Al violino si esibirà Joaquin Palomares sulle musiche di Piazzola, Elgar e Grieg.

Figline – Per il cartellone di “Aspettando Autumnia” domenica 9 ottobre, il primo di quattro appuntamenti con “Il nostro territorio a tavola” alla Fattoria La Palagina, una cena tutta preparata con i cibi della nostra terra (35 euro, prenotazioni al 055.9502029).

Badia Agnano – Urban Nature. I volontari dell’Associazione Per la Valdambra, per conto del WWF, saranno presenti a Badia Agnano, in piazza Tito Cini, durante la manifestazione “Valdambra Trail 2022”. Si tratta di una raccolta fondi per promuovere e aumentare i giardini negli ospedali pediatrici in Italia, e migliorare il rapporto fra bambini, ospedale e malattia.

Valdambra – Valdambra Trail – Alle 7.30 a Badia Agnano: inizio partenze gare e arrivi distribuiti nell’arco di tutta la giornata; apertura EXPOTRAIL Mercatino del Borgo; “Il Borgo dei Balocchi” per i più piccini giochi e intrattenimento a cura di Marzia Franci, Diesis Treatrango e Weloveinsulina team junior. Alle 8.30 Civitella in Val di Chiana: partenza dello Mangialonga dolla Pace” km8 a cura della Pro Loco di Civitella. Camminando con le associazioni del “Valdambra Trail: SPORT, INCLUSIONE CONDIVISIONE” visita al museo, al castello, colazione, sosta intermedia e arrivo a San Pancrazio con pranzo finale. Alle 11 a Badia Agnano: presentazione del libro ” Cassia Vetus e il territorio dell’Etruria” intervento di Giovanni Cardinali e Fabio Masotti autori del libro. Alle ore 15, in piazza Tito Cini, Valdambra Corripuliamo” manifestazione di plogging. aperta a tutti. A seguire, merenda per tutti partecipanti. Partenza dallo stand di “URBAN NATURE 2022 WWF”. Alle 19 si chiude l’edizione del Valdambra Trail.

San Giovanni – Valdarno Cinema Film Festival. Cinema Teatro Masaccio. Speciale Pasolini 100 ore 16.00 Rivisitazione del documentario “Sciopero” Performance audiovisiva a cura di Luca Maria Baldini; ore 17.30 Presentazione del libro Tutto Pasolini, alla presenza del curatore Roberto Chiesi. Ore 18.30 La ricotta (35) con la presentazione di Roberto Chiesi. Ore 21.15 Autoritratto con arma (13’Spazio Toscana) a seguire: Piccolo corpo (89′ evento speciale fuori concorso), alla presenza dell’attrice Celeste Cescutti.

Figline – Domenica 9 ottobre si terrà a Figline un mercato straordinario per tutta la giornata. Con questo appuntamento verrà recuperato il mercato settimanale del primo martedì di settembre, che non si tenne per la concomitanza con la Festa del Perdono.

 

 

Articoli correlati