07, Dicembre, 2021

Weekender tra mostre, teatro e festeggiamenti di Halloween

spot_img

Più lette

VENERDì 29 OTTOBRE

San Giovanni Valdarno – Venerdì 29 ottobre a Palomar, arriverà Tommaso Braccini, professore associato di filologia classica presso l’Università di Siena, dove tiene corsi di lingua e letteratura greca e filologia classica. Ha scritto un saggio sulle credenze vampiriche dall’antichità all’epoca moderna, sul mito dell’orco, sulle origini antiche di licantropi, streghe e vampiri. Nell’ambito della rassegna Le piazze del sapere, presenterà il suo ultimo libro “Miti vaganti. Leggende metropolitane tra gli antichi e noi” (Il Mulino). Braccini condurrà gli spettatori nelle fogne delle città antiche infestate da piovre mostruose, parlerà di imperatori romani costantemente impegnati a tramare contro i propri stessi sudditi, di seducenti ladre di organi e demoni etruschi che facevano piovere misteriose scie dal cielo.

San Giovanni Valdarno – Sempre venerdì, alle 21,15 al teatro Masaccio andrà in scena lo spettacolo teatrale tratto dai libri del giovane e talentuoso scrittore sangiovannese Pietro Grifoni “Ludovico, il Vampiretto che non sapeva volare”. La regia è di Annalisa Cuccoli mentre l’iniziativa è curata dall’associazione Paro Paro.

Terranuova Bracciolini – Venerdì 29 ottobre alle 18,30 il Presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, presenterà il suo libro a Terranuova intervistato da Nicola Vasai. Un’opportunità di approfondimento con chi quotidianamente è chiamato a confrontarsi con le problematiche e le opportunità di sviluppo di una comunità ampia. L’iniziativa è ad ingresso libero fino a capienza dei posti, nel pieno rispetto delle norme anticovid.

SABATO 30 OTTOBRE

Montevarchi –  L’Accademia del Poggio e il Museo Paleontologico di Montevarchi presentano  il secondo appuntamento con il terzo ciclo di “Visionari e/o Profeti” dal tittolo “Etty Hillesum. Un cuore pensante”: conferenza a cura della psicoanalista Nadia Neri.  Sabato 30 Ottobre, ore 17:30,diretta streaming sul canale Youtube del Comune di Castelfranco Piandiscò (https://www.youtube.com/channel/UCcxeUTnH6M9h2m-d3Q0cM3w)

Cavriglia – Anna Meacci, Daniela Morozzi, Chiara Riondino, sono “Le ragazze di San Frediano” nello spettacolo tratto dall’amonimo romanzo di Vasco Pratolini. Sabato 30 ottobre alle 21.30 presso il teatro comunale di Cavriglia. Tra i più noti romanzi di Vasco Pratolini, “Le ragazze di Sanfrediano” è una sorta dii favola moderna, le cui vicende si snodano per Firenze, tra piazza del Carmine, Piazza Pitti, le Cascine, Santa Croce, Cestello, Ponte alla Carraia, via della Vigna, Porta S. Frediano, via Pisana, Borgo Stella, via del Leone, via del Campuccio, piazza Piattellina, via Maggio… Come un affresco “cinematografico” di un quartiere di una città che diventa il vero protagonista del racconto. Le ragazze a cui Pratolini dedica il romanzo sono un gruppo di giovani donne che decidono una beffa ai danni del rubacuori del quartiere, in un’epoca in cui ribellarsi ai soprusi degli uomini era davvero difficile. Ed è proprio da questo spirito e da questo titolo così evocativo che Anna Meacci, Daniela Morozzi e Chiara Riondino, hanno deciso di ripartire, con leggerezza e divertimento, per un omaggio alla città e all’universo femminile che, pur tra pregi e difetti, ha sempre capacità di trovare strade nuove anche nei momenti più complicati.

Terranuova – OZz – Della mancanza e dello stupore. Spettacolo teatrale prodotto da KanterStrasse in azione 30 e 31 ottobre, 6 novembre. Ogni replica sarà alle ore 18.00 presso l’Auditorium Le Fornaci. KanterStrasse interpreta l’opera di L.Frank Baum, autore del “Meraviglioso Mago di Oz”, per renderne possibile una messa in scena che renda il teatro necessario e capace di tenere testa alla nostra immaginazione.
Una ragazza di nome Dorothy e il suo cagnolino Toto, a causa di un ciclone, vengono trasportati in una terra magnifica, il paese di Oz. La buona Strega del Nord si complimenta con lei, le regala un paio di scarpette magiche e le consiglia, se vuol tornare a casa, di andare alla città di Smeraldo e di incontrare il leggendario Mago di Oz. Dorothy, inizia questo viaggio e incontra per la strada alcuni stranissimi personaggi.
Dopo alcune avventure il nostro gruppo di strampalati eroi riesce ad arrivare alla città di Smeraldo e incontrare il grande Oz che gli promette, se riusciranno ad uccidere la terribile Strega dell’Ovest, di donargli cervello, cuore, coraggio e di riportare Dorothy a casa.
I nostri eroi accettano e in modo rocambolesco riescono pure nell’impresa di liberare le terre di Oz dalla minaccia della terribile strega dell’Ovest. Ma il ritorno a casa, per Dorothy, non sarà semplice come promesso dal grande Oz.

San Giovanni Valdarno – Mehr Licht!”- (più luce!) a Casa Masaccio.
Sabato 30 ottobre alle 18:30 a Casa Masaccio Centro per l’Arte Contemporanea di San Giovanni Valdarno si inaugura -“Mehr Licht!”. (più luce!) a cura di Rita Selvaggio, una mostra collettiva che rimarrà visibile fino a domenica 12 dicembre. -“Mehr Licht!”- (più luce!) Le ultime testuali parole pronunciate da Johann Wolfgang von Goethe prima di morire danno il titolo alla prossima mostra di Casa Masaccio. La mostra riunisce sette artisti di varie nazionalità e generazioni i cui lavori, selezionati per questa occasione, si focalizzano su fenomeni percettivi e sull’idea che la luce stessa possa essere sia soggetto che materia dell’arte. Alberto Garutti (Galbiate, Lecco, 1948), Alfredo Jaar (Santiago del Cile, CL, 1956), Ann Veronica Janssens (Folkestone, UK, 1956), Joseph Kosuth (Toledo, USA, 1945), Daniele Milvio (Genova, 1988), Kaspar Müller (Schaffhausen, CH, 1983), Michel Verjux (Chalon-sur-Saône, FR, 1956), operano sul concetto di energia intesa sia come luce sia come entità della natura. Il museo è aperto dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19 e sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Icittadini di età superiore a 12 anni privi di esenzione medica potranno accedere solo esibendo il Green pass.

San Giovanni Valdarno – Sabato 30 ottobre alle 10.30 a Palomar, Casa della cultura, sarà proprio Pietro Grifoni a presentare il suo ultimo libro “Ludovico il vampiretto – le nuove avventure” (Funtasy editore). Interverrà il professore Jonathan De Sanctis, compositore della musica del book trailer realizzato con le immagini della pubblicazione create dagli studenti del liceo artistico dell’Isis Varchi di Montevarchi. Alle 16 in piazza Cavour si svolgerà “Aspettando Halloween”, laboratorio a tema per bambini fino a 12 anni a cura del “Progetto Cittadini Attivi Aps” e della Pro Loco di San Giovanni Valdarno. Alle 16,30 al museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie avrà luogo “Quadri da brivido: alla scoperta di pugnali, ruote dentate e draghi dai denti appuntiti!”. Un coinvolgente gioco di osservazione, a caccia dei più spaventosi dettagli che si nascondono tra le immagini dei dipinti del museo della basilica. Iniziativa organizzata in collaborazione con Itinera Certa per bambini dai 5 ai 9 anni.
Sempre sabato alle 21 sarà possibile entrare nel “Palazzo stregato”. Nel museo delle Terre Nuove in palazzo d’Arnolfo, un’avventura terrificante e divertente attenderà i ragazzi alla scoperta delle storie horror della città e del territorio. I partecipanti dovranno superare la paura, risolvere enigmi e prove d’ingegno, trovare gli indizi che sala dopo sala li condurranno a ritrovare la via d’uscita. È necessario essere muniti di torcia elettrica personale.

Terranuova Bracciolini – Quando scaturiscono le parole. L’immagine e i versi. Sabato 30 ottobre, ore 16.30, nella sala consiliare di Terranuova presentazione del libro di Mario Rigli, alla presenza dell’autore. Interverranno, inoltre, il Sindaco Sergio Chienni, Giorgio Torricelli, Mauro Amerighi ed Enzo Brogi, con letture di Alessandro Corsi.
DOMENICA 31 OTTOBRE

Montevarchi – L’Accademia del Poggio e il Museo Paleontologico di Montevarchi presentano domenica 31 Ottobre, ore 15 e ore 17 presso il Museo Paleontologico
“Un Museo mostruoso…”: primo laboratorio in presenza, per bambini dai 6 agli 11 anni, con avventure terrificanti in attesa della notte più mostruosa dell’anno.
Prenotazione obbligatoria scrivendo a s.educativi@accademiadelpoggio.it.
Ulteriori informazioni al seguente link: http://www.museopaleontologicomontevarchi.it/2021/10/09/un-museo-mostruoso-vivi-il-museo-2021/

San Giovanni Valdarno – Domenica 31 ottobre alle 10 e alle 11,30. Al Museo delle Terre Nuove “Arrivano i mostri. Storie dal fantastico medioevo”, letture animate tra strane creature dell’immaginario antico. A seguire: attività artistico-manuale per la creazione della propria maschera di Halloween. I due appuntamenti a palazzo d’Arnolfo sono curati dall’associazione Mus.e. Alle 16,30 al museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie si terranno le letture da paura per famiglie con bambini organizzate in collaborazione con LiberArte: i nonni raccontano “Storie del terrore da un minuto” e “Storie per non dormire”. Brevi e coinvolgenti storie all’interno della scenografica ambientazione museale, resa più vivace dall’atmosfera serale e dall’illuminazione attraverso torce elettriche che si accendono e si spengono mettendo a fuoco particolari e dettagli inquietanti nei dipinti del museo.

Articoli correlati