07, Dicembre, 2021

Musica arte e spettacoli: gli eventi del Weekender

spot_img

Più lette

VENERDì 19 NOVEMBRE

Loro Ciuffenna – Viviamo il Museo. Laboratori creativi gratuiti per bambini dai 6 ai 10 anni. Dalle ore 17 alle ore 19 presso la Pinacoteca del Museo Venturi in Piazza Matteotti a Loro Ciuffenna “La magia dell’autunno”.

San Giovanni Valdarno – Inizia venerdì 19 novembre il nuovo ciclo di conferenze organizzato dal Museo delle Terre Nuove in collaborazione con il Comune di San Giovanni Valdarno. Tre appuntamenti con tre esperte che racconteranno il quotidiano della vita nel Medioevo. Alle ore 17.00 Cristiana Cucinotta Fordyce, Un borgo medievale nella voce testamentaria dei suoi abitanti. Nel XIII secolo, il comune rurale di Vertova appare vivo e pulsante attraverso le ‘carte’ dei testamenti dei suoi abitanti. Voci diverse di una molteplice e brulicante realtà contadina e piccolo borghese, raccolte nel registro di uno stesso notaio che però, fedele alla dettatura del testatore, ritraduce in latino la variegata realtà del volgare e del dialetto di agricoltori ed artigiani. Un panorama multicolore in una polifonia di voci dal quotidiano medievale.

Montevarchi – Una serie di conferenze su cibo, biodiversità, prodotti, clima in Palazzo del Podestà dal 5 al 26 novembre. Le interviste all’Assessore alla Promozione del Territorio Sandra Nocentini e a Sandra Gambassi della Condotta Slow Food del Valdarno. Venerdì 19 Novembre ore 18:30 Biodiversità: ogni specie conta
Dott.ssa Dalila Pasquini dottoranda in Scienze Agrarie ed Ambientali presso Università degli
Studi di Firenze. Piatto dedicato a Dante presso Le Mura del Cassero piazza V. Veneto 14/A Montevarchi – 055 046303

SABATO 20 NOVEMBRE

Figline Incisa – “La terra di Figline e Incisa” è l’esposizione che verrà inaugurata sabato 20 novembre a Palazzo pretorio, a Figline. Una delle mostre d’arte più ambiziose mai organizzate dal Comune, raccoglie circa 30 opere datate 1387-1901, provenienti da 13 luoghi diversi del territorio e delle quali lo stesso Comune ha curato il restauro negli ultimi 40 anni. Un compendio di storia locale, della sua arte, dei luoghi che l’hanno ispirata e custodita, oltre che un’occasione per far conoscere il lavoro portato avanti negli anni dal Comune per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale. La mostra sarà aperta fino al 20 febbraio prossimo, in programma anche visite guidate, laboratori e momenti di approfondimento per gli specialisti del settore dei restauri e dei beni artistici. Tra le opere in mostra alcuni dipinti di Egisto Sarri, la più importante figura artistica figlinese dell’Ottocento, un’Ultima cena di Giorgio Vasari e la pregevole Madonna col Bambino tra San Romolo, San Rocco e Angeli adoranti di Giovanni Andrea de Magistris da Caldarola, una sorta di opera simbolo per Figline.

Figline Incisa – La riapertura del 30 ottobre scorso ha dato inizio alla stagione concertistica, adesso al Teatro comunale Garibaldi di Figline si alza il sipario anche per la prosa. Ad aprire la stagione, sabato 20 novembre, saranno Chiara Francini, già vista al Garibaldi nel 2017, e Alessandro Federico in un classico della commedia all’italiana: “Coppia aperta, quasi spalancata”, scritto da Dario Fo e Franca Rame, testo degli anni Ottanta che ebbe uno straordinario successo popolare. Due coniugi, figli del Sessantotto, dopo essersi spesi per una nuova coscienza civile sperimentano sulla loro pelle il cambiamento dei costumi. Con esiti tragicomici. La regia è di Alessandro Tedeschi. Replica domenica 21 novembre alle 16.30. Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro (piazza Serristori – tel. 055952433) dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16 alle ore 19, online su www.ticketone.it e presso i punti vendita Unicoop Firenze.

 

DOMENICA 21 NOVEMBRE

Figline Incisa – Festa anche per i Bersaglieri: in occasione del centenario di due dei loro ex militari figlinesi, Angelo Nerbini e Mario Pampaloni, la Fanfara “Aldo Marzi” di Firenze si esibirà in concerto a Casa Martelli domenica 21 novembre. Ritrovo in piazza Ficino alle 10.30, sfilata fino Casa Martelli e inizio del concerto alle 11, con la consegna di attestati ai festeggiati. Ingresso libero, obbligatorio il green pass.

 

Articoli correlati