01, Luglio, 2022

Lungo fine settimana del 25 aprile: tanti gli eventi, con le iniziative dedicate anche alla Liberazione

Più lette

In Vetrina

VENERDì 22 APRILE

Reggello – Taglio del nastro per la mostra “Masaccio e i maestri del Rinascimento a confronto”, che sarà aperta al pubblico dal 23 aprile al 23 ottobre 2022 (da martedì a domenica | 10-12.30/15-19.30). Per celebrare i 600 anni del Trittico di San Giovenale il comune di Reggello e  il Museo di Arte Sacra collaborano con Fondazione CR Firenze e Gallerie degli Uffizi nell’ambito del progetto itinerante “Terre degli Uffizi”.

Bucine – Messa per la Pace. Venerdì 22 aprile alle ore 21.00 presso la chiesa Sant’Apollinare a Bucine si terrà la Messa per la Pace. Nell’occasione il gruppo polifonico “F. Coradini”, DIMA Ensemble, diretto da Vladimiro Vagnetti, si esibirà in concerto.

San Giovanni – Concerto del pianista ucraino Poliansky. Alle ore 21 a Palazzo d’Arnolfo, nell’ambito degli appuntamenti della Nuova primavera musicale sangiovannese, arriverà nella città del Marzocco il pianista ucraino Oleg Poliansky.

Incisa – Inizia il “Perdono di primavera”, con luna park, dolci, danza e eventi per grandi e piccini lungo le strade del centro. Una settimana ricca di appuntamenti, fino 1° maggio, organizzata da Pro loco Aldo Caselli, Centro commerciale naturale Le botteghe del Petrarca, Confesercenti e Palio dei ciuchi di Incisa, con il patrocinio del Comune di Figline e Incisa.

San Giovanni – presentazione del libro “Il coraggio di Marisa. Dalla Resistenza in Italia alla vita in America”, di Margherita Fray (Betti Editrice). Appuntamento a Palomar venerdì 22 aprile alle 17,30.

 

SABATO 23 APRILE

Figline – “I romanzi di Adriana”. Tre romanzi di formazione, tre storie di donne che parlano di amore, di amicizia, dedizione al lavoro, solidarietà sociale, ma anche di tradizioni, stereotipi, diseguaglianze, violenza domestica e ricerca della propria identità. Sono i romanzi di Adriana Bottacci, autrice figlinese che sarà protagonista dell’incontro in programma sabato 23 aprile alle 16 al Circolo Mcl Ponterosso, a Figline. L’autrice incontrerà i lettori e leggerà alcuni brani tratti da “Lola e Arturo – una storia figlinese”, “Betti & Vale -Il tempo che è passato” e “Bella”.

Rignano – “Percorso di Parole”, presentazione del libro di Leonardo Domenici. Appuntamento sabato 23 aprile 2022, presso la Sala Consiliare del Comune di Rignano sull’Arno, alle ore 17, per la presentazione del libro “Percorso di Parole” con l’autore Leonardo Domenici. Introduce e modera il giornalista David Allegranti.

 

DOMENICA 24 APRILE

Montevarchi – Paolo Conticini presenta il suo libro “Ho amato tutto”. Continua al Circolo delle Stanze Ulivieri la rassegna di presentazione di libri dal titolo “Autori In Circolo”, patrocinata dal Comune di Montevarchi, con il volume scritto da Paolo Conticini,  noto attore pisano del piccolo e grande schermo, “Ho amato tutto”. Conticini sarà alle Stanze Ulivieri il 24 aprile ore 16.30 dove parlerà di carriera, spettacolo, progetti e futuro.

Incisa – prosegue il “Perdono di Primavera”, domenica l’appuntamento con il Mercato di primavera, in programma per tutta la giornata (dalle 8 alle 20) in piazza Auzzi. Alle 17.30 l’esibizione di ballo del Centro studi danza Incisa al Circolo Arci “Il tendone”, dove, dalle 20, si terrà la cena benefica di raccolta fondi per sostenere il progetto “Amicafrica”, il programma dei Padri Salesiani di Firenze che ha l’obiettivo di offrire aiuto in alcune delle zone più disagiate dell’Africa centrale.

Montevarchi – Mercatino di via dei Musei. Domenica dalle ore 9 alle ore 19 lungo via Isidoro del Lungo e via Poggio Bracciolini torna il tradizionale appuntamento del Mercatino di via dei Musei che si svolge ogni quarta domenica del mese. Un mercatino di hobbisti e di prodotti legati al mondo dell’antiquariato, dei libri, delle cartoline. Anche in questo mese il mercatino si unisce alle aperture sia al mattino che al pomeriggio dei tre musei cittadini.

 

LUNEDì 25 APRILE, FESTA DELLA LIBERAZIONE. Tante le celebrazioni per la Liberazione organizzate in Valdarno. Una sintesi:

Rignano: ore 9.00 Raduno Località Nazio-Le Corti. Camminata della Memoria organizzata dal C.A.I. Sezione Valdarno Superiore e Saluto dell’Amministrazione. ore 9.15 Ritrovo alla Pieve di San Leolino; ore 9.30 Celebrazione della SS. Messa in suffragio di tutti i caduti presso la Pieve di San Leolino; ore 10.30  corteo per le vie del paese con la partecipazione della Filarmonica “G.Verdi” di Rignano, deposizione di corone al Monumento ai Caduti della Libertà in via Piave; ore 11.00 Commemorazione in piazza della Repubblica da parte del Sindaco e dei rappresentanti ANPI.

Reggello: dalle 08:30 la partenza da piazza IV Novembre e il trasferimento in autobus a Secchieta, dove si terrà la deposizione di una corona di alloro al Cippo dei Partigiani, con l’accompagnamento dell’Orchestra della Filarmonica G. Verdi di Reggello e della scuola di musica Giovanni da Cascia. L’altro appuntamento alle 11.15 in piazza IV Novembre con il saluto delle Autorità Comunali, la deposizione di corone di alloro ai Monumenti ai Caduti e l’accompagnamento musicale.

Figline e Incisa: alle 10 in piazza Mazzanti, a Incisa, deposizione della corona presso il monumento ai caduti. Alle 10.30 una corona verrà deposta al cippo dedicato a Salvo D’Acquisto, a Figline. Il corteo si sposterà quindi in piazza IV Novembre, davanti al municipio di Figline e da lì andrà a deporre corone in memoria dei caduti in piazza Bianchi e in piazza Averani. Alle 11.30 la cerimonia davanti all’Albero dell’Universo, il monumento in via Sarri dedicato ai caduti di tutte le guerre. Le associazioni combattentistiche si recheranno poi a deporre mazzi di fiori sulle tombe dei Martiri della Resistenza, mentre Anpi raggiungerà il monumento ai Caduti di S. Andrea per posare una corona. Nel pomeriggio alla sezione “Aronne Cavicchi” dell’Anpi al Centro sociale Il Giardino di Figline, presentazione del libro “Una storia del ‘900 – La guerra di Orfeo Ferrini, soldato IMI, schiavo e comunista”.

San Giovanni e Cavriglia: Lunedì 25 aprile alle 10 i sindaci Valentina Vadi e Leonardo Degl’Innocenti o Sanni con il presidente dell’Anpi Valdarno Giuseppe Morandini si recheranno al Cippo di Santa Lucia per ricordare il brutale eccidio avvenuto il 24 luglio del 1944. A seguire saranno deposte le corone al Sacrario dei Caduti del cimitero urbano di San Giovanni Valdarno, sotto il loggiato di Palazzo di Arnolfo e al monumento ai caduti per la libertà al villaggio minatori. Alle celebrazioni prenderanno parte le autorità militari e civili e le associazioni combattentistiche.

Montevarchi: partenza alle 8:00 per la deposizione delle Corone d’alloro ai monumenti ai caduti di Levane, Levanella, Ricasoli, al Cimitero urbano, in piazzale Europa e via Calamandrei. Alle 10:00 la Santa Messa nella Collegiata di San Lorenzo alla presenza delle autorità civili e militari; a seguire in piazza Varchi il saluto istituzionale, l’esibizione della banda “Puccini” e l’omaggio ai caduti nel loggiato di Palazzo Varchi.

Castelfranco Piandiscò – Dalle 8,30 deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti di Pian di Scò e, a seguire, ai monumenti di Castelfranco, Pulicciano, Faella e alla lapide dedicata a Brunetto Bernardoni e Bianca Pampaloni a Matassino.

Bucine – A partire dalle 8:15 e per l’intera mattinata si svolgerà il programma di visita ai Cippi, Lapidi e Monumenti ai Caduti presenti nel territorio comunale.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati