14, Agosto, 2022

Spettacolo a Miravalle per la prima del campionato toscano

Più lette

In Vetrina

Giornata di gare intensa sul circuito di Miravalle, con i piloti che in tutte le categorie si sono dati battaglia deliziando il numeroso pubblico sulle tribune.

Le vittorie assolute sono andate all’abruzzese Gedeone Ranieri (KTM) nei Debuttanti 65; all’umbro Riccardo Burrini (KTM) nei Cadetti 65; al già affermato Andrea Uccellini (Husqvarna), aretino di Sansepolcro, nella 85 Junior; al senese Niccolò Mannini (KTM) nella 85 Senior; al fiorentino Tommaso Cape (Husqvarna) nella 125 Junior e al pisano Matteo Colangelo (Husqvarna) nella 125 Senior.

Nella MX1, la top class, affermazioni invece per Christian Cherubini (Kawasaki-Rider); Paolo Ricciutelli (KTM Fast) e Andrea Cicogni (KTM-Expert). Nella varie categorie della MX2 hanno prevalso Lorenzo Pacini (KTM Expert), Federico Paolini (Honda-Rider), Manuel Iacopi (Yamaha-Fast) e Francesco Bassi (KTM-Elite).

La maggiore dose di calore è stata tributata dal pubblico ai bambini del progetto “Primi Passi”, che raccoglie esordienti di 8 e 9 anni. Notevole attenzione ha suscitato la presenza sempre più cospicua delle crossiste, presenti in tutte le categorie, anche in quelle riservate ai conduttori più giovani. Alle pilotesse il comitato toscano di Federmoto ha riservato un’apposita premiazione, ma sul podio le ragazze del cross sono salite anche a suon di risultati come la diciannovenne senese Elisa Galvagno (Husqvarna) che partecipa al mondiale femminile e che in gara 1 della MX2 ha messo in fila tutti gli avversari della categoria Rider; nella graduatoria di giornata è poi terminata seconda ma con lo stesso punteggio del vincitore Paolini.

Come sempre, ll Moto Club Brilli Peri ha presentato uno squadrone, schierando propri piloti in particolare nelle formule junior. Il migliore, alla fine, è risultato Duccio Panchetti (KTM), secondo  ma a pari punti con Gedeone Ranieri, nella 65 Debuttanti, categoria in cui si era già laureato vice-campione toscano 2021. Gabriele Vanzi (KTM) si è invece classificato terzo nella Senior 125 . In questa occasione al Brilli Peri è forse mancato il risultato pieno che avrebbe reso perfetta la giornata ma numerose sono state le prestazioni di spicco offerte dai suoi portacolori.

Articoli correlati