17, Aprile, 2024

Gli studenti del professionale Servizi per sanità e assistenza sociale del Varchi a Sansepolcro per la consegna della qualifica di Operatore socio sanitario

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Giovedì 15 febbraio si è svolta a Sansepolcro, presso la sala del Consiglio Comunale, la cerimonia di consegna dei Diplomi di Operatore Socio Sanitario agli studenti degli Istituti Professionali della Provincia di Arezzo, Indirizzo Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale, che hanno frequentato il Corso OSS. L’esperienza, promossa e supportata dalla Regione Toscana, è resa possibile dalla collaborazione fra ASL Toscana Sud Est e Ufficio Scolastico Regionale, con la partecipazione attiva delle Scuole coinvolte: I.I.S. “G. Giovagnoli” di Sansepolcro, I.I.S. “Luca Signorelli” Cortona, I.S.S. Margaritone di Arezzo, ISIS “Benedetto Varchi” di Montevarchi.

Si tratta di un’opportunità particolarmente vantaggiosa per gli studenti di questo Indirizzo, in quanto consente loro di ottenere una qualifica molto ricercata nel mondo del lavoro e attraverso la quale alcuni ex alunni hanno iniziato immediatamente l’attività professionale in Strutture Assistenziali e Aziende Sanitarie del territorio.

Alla cerimonia erano presenti il Sindaco del Comune di Sansepolcro Dott. Fabrizio Innocenti, l’Assessore all’Istruzione Dott. Mario Menichella, il Direttore Sanitario della ASL Dott.ssa Assunta De Luca, il Direttore del Corso OSS per la Provincia di Arezzo Dott.ssa Patrizia Monaco, la Dott.ssa Sara Mercatelli in qualità di Tutor per il Corso OSS e anche delegata dal Direttore di Dipartimento Infermieristico e Ostetrico, il Dirigente Scolastico Prof. Renzo Izzi dell’Istituto ospitante, la Dott.ssa Patrizia Odorici e il Dott. Daniele Mario Quattropani Responsabili dell’Ufficio Autonomia Scolastica, Educazione e Salute, in rappresentanza anche del Dott. Roberto Curtolo, Dirigente dell’USP di Arezzo, i docenti e gli alunni delle quattro scuole coinvolte.

L’iniziativa quest’anno ha visto coinvolti ventisette studenti, di cui quattro dell’Indirizzo Professionale Benedetto Varchi: tutti hanno sostenuto l’esame finale il 29 novembre ad Arezzo, presso il Polo Formativo della ASL Toscana Sud Est, dopo aver conseguito il Diploma di Stato ed effettuato lo Stage in vari Reparti dell’Ospedale S. Maria alla Gruccia. Tale qualifica aggiuntiva si ottiene attraverso un percorso triennale che assicura esperienze formative specializzanti fornite dalle discipline inerenti al curricolo scolastico – in particolare Psicologia generale ed applicata, Igiene e cultura medico sanitaria, Metodologie operative, Diritto e Legislazione socio sanitaria – e dalle materie specifiche gestite dai Professionisti della ASL attraverso lezioni teoriche e laboratoriali tenute presso la sede dell’Istituto. Fondamentali risultano al riguardo le attività di stage, nell’ambito dei Percorsi per le competenze trasversali e per l’Orientamento presso Enti e Strutture presenti sul nostro territorio.

Altri studenti della attuale Quinta hanno completato le lezioni del nuovo percorso OSS e hanno svolto il tirocinio in Ospedale per sostenere a loro volta l’esame di qualifica finale. La classe Quarta sta svolgendo le lezioni specialistiche per il Corso che proseguirà nell’anno scolastico successivo.

L’Indirizzo Professionale Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale Benedetto Varchi presenta questa possibilità come un’occasione di grande valore per arricchire la propria offerta formativa e fornire ai propri studenti sbocchi professionali concreti, sicuramente rispondenti ad esigenze attuali e diffuse.

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati