03, Marzo, 2024

Operatori del benessere: il percorso dei ragazzi dell’ISIS Valdarno nel laboratorio per estetisti e tecnici dei trattamenti estetici

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I laboratori dell’ISIS Valdarno ricreano veri e propri ambienti lavorativi ed è per questo che coloro che scelgono il percorso di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) – Operatore del Benessere: Estetista sviluppano competenze attuali e professionalizzanti. Il percorso formativo ha una durata triennale fino al conseguimento di una Qualifica Professionale di competenza regionale riconosciuta e spendibile a livello nazionale e comunitario. Nei tre anni sono previste attività di stage, di laboratorio e tirocinio.

Il Dirigente e i docenti dell’ISIS Valdarno spiegano:”Il laboratorio di estetista rappresenta l’ultimo nato all’interno dell’Istituo Professionale nell’ambito dell’attenzione alla persona e al benessere. Un laboratorio dove gli studenti trovano modo di sviluppare quelle competenze che trovano poi richieste nel tessuto territoriale.” Nello specifico:” Inq uesto laboratorio vengono acquisite competenze di estetica di base ed avanzata che vengono messe alla prova durante lo stage. Mettendosi alla prova tra di loro, vengono acquisite le competenze per l’esecuzione di manicure, pedicure, trattamenti viso e corpo, epilazione, ricostruzione unghie, laminazione ciglia e sopracciglia. Il mondo dell’estetica è in continua evoluzione ed è per questo che grazie al laboratorio, gli sbocchi professionali diventano più ampi rispetto ai soli canonici centri estetici.”

Gli sbocchi lavorativi per l’operatore qualificato in questo settore sono centri estetici e benessere, beauty-farm, profumerie, strutture ricettive e centri termali o dermatologici che forniscono servizi di estetica e benessere. Attualmente il mercato del lavoro richiede questa figura anche in ambiti come: spettacolo, turismo (SPA, hotels, alberghi, villaggi turistici, navi da crociera), teatri, media, congressi, fiere ed eventi.

 

 

Articoli correlati