07, Dicembre, 2021

Cavriglia: la Giunta Municipale regala due piante a Gaetano Fresa per il suo pellegrinaggio solidale

Più lette

Perseguendo le politiche green e di riqualificazione ambientale, la Giunta Municipale di Cavriglia ha deciso di donare a Gaetano Fresa, pugliese di nascita, ma cavrigliese di adozione, due piante quale riconoscimento dell’iniziativa da lui realizzata la scorsa estate.

Partito il 28 maggio da Groppodalosio, piccola frazione tra il Passo della Cisa e Pontremoli, è giunto il 3 luglio in Piazza S. Pietro a Roma, percorrendo complessivamente 650 km, di quello che egli definisce “un pellegrinaggio solidale”. E’ un’idea che somma in sè sia finalità di carattere benefico che green, andando a supportare l’attività di Dynamo Camp, primo centro in Italia di Terapia Ricreativa per bambini e ragazzi affetti da gravi patologie, oltre a rappresentare uno stimolo per la sensibilizzazione verso le politiche ambientali, grazie alla raccolta di rifiuti e alla piantumazione di alberi durante il pellegrinaggio.

Tale iniziativa ha permesso a Fresa di donare e devolvere oltre 600 euro a Dynamo Camp e di piantumare sulla Via Francigena, grazie al supporto di amministrazioni locali, pro loco ed amici, un totale di 81 alberi. A questo, per ribadire la sensibilità che tutti dovremmo avere verso l’ambiente, si è aggiunta la raccolta di rifiuti, soprattutto di plastica, per un quantitativo di circa 51,5 kg.

E proprio quale riconoscimento per una iniziativa non solo meritoria, ma anche fortemente solidale, la Giunta di Cavriglia ha, quindi, deciso di donare a Gaetano Fresa due piante che egli si è impegnato a piantumare nel territorio comunale.

 

Articoli correlati

Ultime Notizie

Due vittorie su due incontri per il Tennistavolo Valdarno

Colpo grosso per il Tennistavolo Valdarno, con le squadre di D2 e D3 che hanno vinto i rispettivi incontri...