16, Agosto, 2022

Videosorveglianza, via libera all’acquisto delle telecamere. Sorveglieranno su quattro punti ‘caldi’ del comune

Più lette

In Vetrina

Approvato il progetto, già impegnata la somma di circa 40mila euro per acquistare le videocamere e installare la rete. Dal capoluogo a Cascia, gli occhi elettronici vigileranno in zone considerate strategiche per la sorveglianza: ecco quali

Arriva la videosorveglianza a Reggello: l'amministrazione comunale, che aveva già sottoposto il progetto al Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, procede ora all'acquisto delle infrastrutture necessarie, dalle telecamere vere e proprie fino agli accessori per il collegamento in rete. Stanziati 41mila euro. 

Il progetto individua quattro punti nevralgici, per l'installazione degli occhi elettronici. Sono, nell'ordine: la centralissima piazza Roosevelt; via Dante Alighieri; i giardini di piazza Aldo Moro, al centro negli scorsi giorni di un dibattito sul degrado urbano; e infine la zona di Cascia. 

In tutti e quattro i punti, oltre alla videosorveglianza vera e propria, saranno installate anche le telecamere di ultima generazione che permettono la lettura elettronica delle targhe, per le verifiche che riguardano dunque le auto di passaggio. I monitor centrali saranno sia presso la Polizia municipale, sia alla stazione dei Carabinieri. L'obiettivo è di aumentare la sorveglianza attiva sul territorio comunale, scoraggiando e combattendo fenomeni di inciviltà e illegalità. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati