26, Giugno, 2022

Vento forte sulla Toscana, torna il periodo a rischio incendi: stop ai fuochi fino al 10 ottobre

Più lette

In Vetrina

Provvedimento preso dalla Regione in considerazione delle previsioni meteo, che parlano ancora di vento forte, e alla luce di quanto sta accadendo nel pisano, dove sono all’opera anche volontari e operatori partiti dal Valdarno

Stop ai fuochi e agli abbruciamenti nei campi, in tutta la Toscana, Valdarno compreso: nuovo provvedimento in vigore da oggi e fino al 10 ottobre, perché il rischio stavolta è legato al vento. 

Il presidente Enrico Rossi ha fatto sapere che da oggi il settore forestazione della Regione Toscana ha istituito un nuovo periodo a rischio incendi che sarà valido fino al 10 ottobre, a causa del vento forte previsto anche nei prossimi giorni. Pertanto con questo atto si vietano l'abbruciamento di residui forestali e l'accensione fuochi in tutta la regione, come avviene normalmente nel periodo estivo. 

Una misura stringente ma che tenta di prevenire la diffusione di fuochi sul territorio, anche alla luce di quanto sta accadendo sul monte Serra, nel pisano: 700 ettari in fumo per un incendio, di origine dolosa, che si è dimostrato molto complicato da spegnere proprio a causa del vento. Sul posto sono al lavoro anche volontari e operatori antincendio partiti dal Valdarno: dalla Croce Azzurra di Reggello fino all'Unione dei comuni del Pratomagno, passando per il Gaib, oltre ai tecnici della Città Metropolitana. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati