01, Dicembre, 2021

Vaccino, open day per i più giovani: sabato l’appuntamento anche alla Gruccia

spot_img

Più lette

Una giornata speciale quella predisposta nei centri vaccinali di tutta la Asl Toscana sud est, dedicata ai giovani tra 12 e 19 anni che potranno accedere in maniera diretta alla somministrazione del vaccino anti-covid e saranno seguiti da pediatri e personale specializzato.  Questa fascia di età ancora oggi è tra le più colpite dalla diffusione del virus. La Asl ricorda che i giovani, fortunatamente, presentano sintomi gravi con minore frequenza rispetto agli adulti ma, oltre a rappresentare un veicolo di contagio molto forte verso i più anziani e i più fragili, non sono immuni da complicanze anche gravi e dalle conseguenze a lungo termine dell’infezione conosciute come “long covid”.

“La loro immunizzazione – spiega il dottor Flavio Civitelli, direttore del Dipartimento Materno Infantile della USL sudest – risulta strategica per contrastare la diffusione del covid, ridurre i casi di malattia anche grave che può colpire anche i bambini molto piccoli e, questione non secondaria, liberare i ragazzi dai condizionamenti di un contagio che prevede una quarantena con allontanamento dalla scuola e da tutte quelle preziose attività sociali e sportive che sono fondamentali per i giovani. La giornata vedrà in campo i Pediatri di Famiglia e Ospedalieri che si sono messi volontariamente a disposizione dei ragazzi e delle famiglie insieme al personale infermieristico e amministrativo in modo da offrire tutte le informazioni possibili e fugare tutti i dubbi.”

Ad oggi nella Asl Tse sono effettuate 45.636 vaccinati nella fascia di età 12-19 a fronte di una popolazione residente (sempre 12-19 anni) di 57.532. Ad Arezzo e provincia sono state effettuate 18.506 vaccinazioni (su una popolazione 12-19 residente di 24.221 giovani).

“La pandemia – dichiara Simona Dei Direttore Sanitario della Asl Toscana sud est – ci ha ricordato il valore degli affetti e della famiglia: i luoghi più cari sono diventati quelli più a rischio di contagio e le occasioni di incontro si sono trasformate in videochiamate e telefonate. Con il vaccino i nostri ragazzi possono vivere serenamente la loro età , tornare ad abbracciare i nonni e camminare spediti verso il futuro. Sabato prossimo aspettiamo ragazzi consapevoli e genitori attenti alla loro salute.”

Reparti di pediatria degli ospedali aperti per la vaccinazione dalle ore 10 alle ore 15

Arezzo – Ospedale San Donato
Entrata scala antincendio 3 – piano terra

Valdarno – Ospedale La Gruccia
Poliambulatorio 2, Stanza 32

Nel frattempo la Asl Toscana sud est, in linea con le indicazioni della Regione Toscana, prosegue anche con  l’accesso libero senza prenotazione alle sedute vaccinali. È possibile effettuare accesso diretto ricordando che la vaccinazione si svolgerà in base alle disponibilità dei prenotati del giorno che conserveranno la precedenza; le categorie fragili dovranno portare debita documentazione medica. L’accesso è previsto per prime, seconde dosi e per coloro che in questo momento hanno diritto alla dose booster (terza dose). I vaccini utilizzati sono Pfizer e Moderna.

In questa settimana, le prossime sedute ad accesso libero in Valdarno sono a:

Loro Ciuffenna – Auditorium via Pratomagno 6
con orario 8-14, mercoledì 24 e sabato 27
con orario 14-20, giovedì 25 e venerdì 26

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati