14, Agosto, 2022

Unieco Ambiente, convegno al quale partecipano anche TB e CSAI

Più lette

In Vetrina

Presentati i dati del Consuntivo 2017 e del Piano Investimenti 2018-20 della società

Un fatturato  nel 2017 di 80 milioni di euro, con un utile netto di 3,361 milioni di euro, un piano investimenti di oltre 30 milioni di euro, di cui 7 destinati a interventi sugli impianti e circa 20 a iniziative di sviluppo industriale per il potenziamento della capacità impiantistica. Sono i dati relativi a Unieco Ambiente, l'azienda che opera nel settore dei rifiuti, presentati in un convegno al quale hanno partecipato anche le valdarnesi CSAI e TB, gestori della discarica e dell'impianto di compostaggio di Podere Rota.

"In questi anni Unieco Holding Ambiente ha guadagnato una delle prime posizioni tra i gruppi ambientali privati nel Paese, avendo a riferimento i principi di trasparenza, legalità, efficacia nel servizio ai cittadini e alle istituzioni realizzando, come in Toscana, investimenti importanti e decisivi per garantire un adeguato sistema impiantistico di trattamento, recupero e smaltimento dei rifiuti urbani e speciali. Basta confrontare le realizzazioni impiantistiche nel campo della gestione dei rifiuti nel periodo 2003-2018 dell’ATO Toscana SUD e dell’ATO Toscana CENTRO. Un’azienda, quindi, che vuole continuare a consolidare il proprio core business ma guardando avanti, alla traduzione italiana della strategia europea sull’economia circolare, a nuovi campi di azione possibili, che allunghino ed arricchiscano la filiera e la sua sostenibilità". 

 

Articoli correlati