27, Giugno, 2022

Una Stella per gli Arcieri del Valdarno

Più lette

In Vetrina

Il Coni ha conferito la Stella di bronzo per meriti sportivi alla società montevarchina, da quasi 40 anni ai vertici del tiro con l’arco nazionale e internazionale

Quasi quarant’anni di successi e medaglie, decine di tesserati, atleti che hanno indossato la maglia azzurra, competizioni internazionali organizzate in casa: per questo la commissione benemerenze del Coni ha conferito la Stella di bronzo per meriti sportivi agli Arcieri del Valdarno.

Gli Arcieri del Valdarno nascono nel 1978. La specialità preferita è da sempre il tiro di campagna, praticato al campo di tiro in via Chiantigiana, alle porte di Montevarchi. Già dal secondo anno di vita il club ha iniziato a organizzare gare allo stadio Brilli Peri, al Palazzetto dello sport di Montevarchi e nella tenuta Il Borro, dove il Duca d’Aosta concedeva gli ampi spazi necessari per questa specialità. Nel 2011 gli Arcieri del Valdarno hanno curato l’organizzazione degli Europei di tiro con l’arco specialità campagna, ospitati a Montevarchi.

Non sono pochi gli Arcieri del Valdarno che hanno raggiunto la Nazionale italiana. In particolare, Francesco Mucci ha vinto la medaglia d'argento a squadre Juniores al campionato del mondo di campagna a Budapest nel 2010, mentre il veterano Alessandro Biagi è tuttora uno dei tiratori più forti d'Italia: ha partecipato ai mondiali di Svezia 2006 e Budapest 2010, ha preso parte all’europeo del 2007 in Croazia e a molte altre gare con la maglia azzurra.

“L'Asd Arcieri Valdarno – rende noto la società – manifesta tutta la propria soddisfazione per questo importante riconoscimento, con un pensiero particolare rivolto ai propri dirigenti ed agli atleti che si sono distinti con lodevoli risultati in campo nazionale ed internazionale”. Anche l’amministrazione comunale di Montevarchi si è congratulata con gli Arcieri del Valdarno. La data del conferimento del titolo e la relativa cerimonia saranno comunicate dal Coni prossimamente.

Articoli correlati