28, Giugno, 2022

Un bancomat per Montalto. Più di quattrocento firme per la richiesta di una nuova postazione

Più lette

In Vetrina

450 le firme raccolte nella frazione di Laterina Pergine per chiedere l’installazione di un nuovo bancomat. Il possibile accordo tra amministrazione e Monte dei Paschi

Dopo la chiusura nel 2017 dello sportello bancario e del bancomat a causa del piano di ristrutturazione aziendale, Montalto torna a far sentire la sua voce. I cittadini della frazione di Laterina Pergine, con il supporto del sindaco Simona Neri, sono tornati negli ultimi mesi a chiedere con insistenza alla banca Monte dei Paschi di inserire nel piano di investimenti dell'anno 2021 della filiale di Pergine Valdarno, almeno l'installazione di una nuova postazione bancomat.

I cittadini lo ritengono un servizio fondamentale per la vita economico/sociale della frazione. La richiesta dei cittadini di Montalto è stata raccolta e supportata in primis dai consiglieri comunali eletti nella frazione e dal primo cittadino del Comune che hanno aperto una trattativa difficile ma molto costruttiva con il direttore della filiale MPS di Pergine, che pare essersi conclusa con esito positivo.

Nonostante l’accordo, i cittadini hanno comunque avviato una raccolta le firme per cercare di rendere ancora più efficace la richiesta da inviare alla Sede Centrale del Monte dei Paschi. La raccolta firme si è chiusa il 22 dicembre con 450 firme raccolte. La richiesta della filiale MPS verso Siena è partita ieri 23 dicembre.

Qui la richiesta ufficiale firmata dalla prima cittadina sul ripristino del servizio bancomat.

Articoli correlati