28, Novembre, 2022

Ultima giornata in Serie A1, la Giglio prova a difendere il terzo posto

Più lette

In Vetrina

Due punti di vantaggio sulla quarta, due da recuperare sulla seconda: la Giglio scende in pedana per portare a casa un risultato storico. Lo Scudetto è già della Brixia Brescia, domani al PalaDesio è lotta aperta per il podio

La Giglio vuole fare la storia: domani a Desio si disputa l’ultima giornata del campionato di Serie A1 e le montevarchine scendono in pedana per difendere l’attuale terzo posto in classifica generale, un impresa che finirebbe dritta nel pantheon dei massimi risultati sportivi mai raggiunti in Valdarno.

Lo Scudetto è ormai cosa fatta per la Brixia Brescia. Le brianzole hanno 10 punti di vantaggio sulla seconda e sono pronte a festeggiare il 12° titolo nazionale davanti al pubblico amico in un PalaDesio vicino al tutto esaurito con 5mila biglietti già staccata in prevendita. La Giglio è terza con 38 punti, due di vantaggio sulla Ginnastica Artistica Lissonese, due da rimontare sulla seconda, la Olos Gym 2000 di Roma. All’argento non ci si pensa per scaramanzia – anche se il divario è tutt’altro che incolmabile – ma l’obiettivo dichiarato è quello di difendere il bronzo.

Per farlo c’è un solo modo: ripetere la straordinaria prova di Torino, quando le arancio-nere chiusero con 156,900 punti. Un record per la verità ancora migliorabile se Alessia Leolini si confermerà sugli altissimi livelli che ormai le competono, Lara Mori non sarà da meno facendo vedere di meritare la maglia azzurra conquistata di recente, Cintia Rodriguez, Chiara Paoletti, Silvia Becattini e Veronica Conti contribuiranno come al solito nelle rispettive specialità. Gara al via alle 16, le ragazze di Stefania Bucci inizieranno con il volteggio, poi le parallele, pausa alla terza rotazione e quindi finale con trave e corpo libero.
 

Articoli correlati