11, Agosto, 2022

Truffe on line: i carabinieri denunciano due persone

Più lette

In Vetrina

Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Castelfranco Piandisc e Montevarchi

Due le truffe on line scoperte dai carabinieri di Castelfranco Piandiscò e di Montevarchi in due diverse indagini. Identico il modus operandi: la pubblicazione di un inserto su una piattaforma digitale di vendite online con la proposta di un oggetto ambito ad un prezzo particolarmente vantaggioso. Una volta ricevuta la manifestazione d’interesse viene richiesto un pagamento anticipato ma la merce, poi, non verrà mai consegnata.

Ai truffatori, però, questa volta è andata male: sono stati smascherati e denunciati all’Autorità giudiziaria. Si tratta di due uomini originari delle province di Napoli e Catania. I due avevano pubblicato falsi annunci sulla vendita di una popolare consolle di videogiochi il primo e di uno smartphone il secondo, inducendo le due vittime a versare anticipatamente il prezzo richiesto, per un totale di quasi 1.000 euro: circa 350 euro per la consolle e 550 euro per lo smartphone, su una carta prepagata. Ottenuta la somma erano spariti. La merce, naturalmente, non è mai arrivata a destinazione.

Dopo una serie di accertamenti elettronici e bancari gli investigatori dell’arma dei carabinieri hanno ricostruito la vicenda e rintracciato i due truffatori che sono stati denunciati in stato di libertà alla procura della Repubblica di Arezzo.

Articoli correlati