15, Agosto, 2022

Trasferta a Siena, al Montevarchi serve fare risultato dopo la “manita” di Chiavari

Più lette

Trasferta sul campo del Siena per il Montevarchi, che tornerà in campo a quattro giorni dalla pesante sconfitta di Chiavari, un 5-1 (con tanto di rigore sbagliato) che oltre a influire sul morale ha pesato sulla classifica, con i rossoblù adesso in zona play-out.

Per gli aquilotti, reduci da quattro sconfitte consecutive, l’imperativo adesso è tornare a fare punti anche se non sarà facile in quando si tratta di andare ad affrontare una squadra che mercoledì è tornata a riassaporare il gusto di una vittoria che mancava ormai dal 13 novembre. Per il Siena finora è stata una stagione abbastanza travagliata, basti pensare che l’attuale allenatore, l’ex viola Pasquale Padalino è il quarto (prima di lui in panchina Gilardino, Maddaloni e Negro) a guidare i bianconeri, una squadra completamente rivoluzionata dal mercato di gennaio con l’arrivo di elementi di qualità (quattro dalla serie B).

Inutile dire che per fare risultato servirà il miglior Montevarchi, anche se per disegnare la formazione mister Malotti trova a dovere fare i conti con un’infermeria piuttosto affollata (ai box per infortunio Biagi, Lischi, Dutu, Boiga. Gennari, Bassano  e Intinacelli).

 

Articoli correlati