01, Febbraio, 2023

Tragedia di Levane: un paese illuminato dalle candele per commemorare la piccola uccisa dal padre

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’appello lanciato sul gruppo Facebook “Sei di Levane se…” è stato raccolto da tantissime persone

Tantissime candele hanno illuminato una delle notti più tristi di Levane, frazione divisa tra i comuni di Buicne e Montevarchi ma unita adesso dal dolore per una bambina di 3 anni e mezzo uccisa dal padre. L'appello lanciato sul gruppo facebook "sei di Levane se .." di accendere una candela per commemorare la piccola è stato raccolto da tantissime persone. 

Un pensiero e una candela hanno inondato il gruppo facebook per ricordare la tragedia che ha messo fine a questa giovane vita portata via dalla follia omicida di un padre, 39 anni, originario del Bangladesh, che dopo aver infierito sulla figlia ha tentato di uccidere anche l'altro figlio di 12 anni. Il ragazzo è riuscito a fuggire e a rifugiarsi dai vicini.

L'uomo, con un principio di assideramento per essersi gettato nudo in un pozzo ma che sta bene, è stato trasportato in carcere

Il bambino, ferito alla testa e a un orecchio,  insieme alla mamma sono stati lasciati in ospedale con il sostegno psicologico.

La tranquilla frazione di Levane è sconvolgta dalla tragedia che si è consumata e ha reagito stringendosi intorno alla famiglia e soprattutto riservando un pensiero alla piccola che non c'è più.

Le tantissime candele in casa, alle finestre e sui balconi, in un momento in cui non è possibile scendere in strada per manifestare la propria vicinanza e il proprio affetto, sono state il segno di quanto, in queste situazioni, sia importante il senso di comunità.

Articoli correlati