03, Dicembre, 2022

Torre storica in piazza Canevaro: parte la messa in sicurezza

Più lette

In Vetrina

Prima del progetto complessivo di riqualificazione delle mura terranuovesi, già programmato per il 2017, l’amministrazione comunale interviene sulla torre di Sant’Antonio lesionata e che presenta una crepa

Tra le opere in programma nel 2017 vi è anche la riqualificazione delle antiche mura della città. Prima però l'amministrazione comunale di Terranuova è stata costretta a intervenire sulla torre di Sant'Antonio in piazza Canevaro: la struttura presenta una crepa di tre metri e mezzo di altezza ed è quindi a rischio.

Spiega i lavori che verranno eseguiti il vicesindaco di Terranuova Mauro Di Ponte: "Nel 2017 abbiamo programmato tre interventi principali: la riqualificazione di viale Piave e di viale Europa e la valorizzazione delle mura storiche di piazza Canevaro. Necessario però si è reso un intervento di urgenza alla Torre Sant'Antonio della piazza. Dopo un sopralluogo richiesto da privati è stato accertata la presenza di una crepa importante di circa tre metri e mezzo di altezza che mette in pericolo la stabilità della struttura. Abbiamo così redatto d'urgenza un progetto e fatto una gara".

Un'opera che dovrebbe terminare in circa un mese."I lavori sono stati aggiudicati a una ditta di Assisi per un importo di crca 30mila euro e inizieranno a breve. Gli interventi comprendono il riconsolidamento della base della torre e la stuccatura delle parti più alte. Prima dunque del progetto complessivo di riqualificazione delle mura siamo costretti a intervenire subito sulla torre che è anche uno dei simboli della città. Contiamo di terminare le opere in 25 – 30 giorni".

 

Articoli correlati