03, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

Tavoli all’aperto, tariffe dimezzate fino al 30 settembre. Buoncompagni: “Misura a sostegno dei commercianti pensando al turismo estivo”

Più lette

In Vetrina

Bar e ristoranti di Figline e Incisa possono già richiedere l’occupazione del suolo pubblico, la cui tariffa sarà abbattuta del 50% per tutta l’estate. Una misura decisa dall’Amministrazione comunale per dare sostegno alle attività che maggiormente beneficeranno della ripresa del turismo nel periodo estivo. “L’estate – ha spiegato il vicesindaco Enrico Buoncompagni – è la stagione in cui i nostri centri storici, e non solo, si riempiono di vita fino a sera. Le piazze e le vie di Figline e Incisa  sono tra le mete più frequentate e apprezzate di tutto il comprensorio, anche grazie al programma delle iniziative estive che sta per partire, ancora più ricco che negli anni scorsi. Abbiamo quindi voluto approvare questa misura a sostegno dei commercianti: nonostante quest’anno non ci siano i fondi statali legati all’emergenza, nel nostro Comune la tariffa sarà dimezzata rispetto all’importo base. L’invito che, come Amministrazione, rivolgiamo agli esercenti è quello di presentare il prima possibile la loro richiesta, in modo da poter organizzare al meglio le occupazioni degli spazi”, spiega il vicesindaco con delega al Commercio.

La procedura è semplice: basteranno una comunicazione in forma semplificata e una planimetria, per depositare la richiesta di occupazione temporanea del suolo pubblico. Bar, ristoranti, gelaterie e le altre attività di somministrazione (ma non solo queste) potranno compilare il modulo, firmarlo digitalmente (è possibile la procura) e inviarlo tramite pec all’indirizzo comune.figlineincisa@postacert.toscana.it, insieme a una planimetria con lo schema della disposizione di tavolini, sedie, pedane e dehors. Non servirà la marca da bollo né l’autorizzazione paesaggistica. Il canone patrimoniale per l’anno 2022 è ridotto al 50% della tariffa base, con ulteriori abbattimenti previsti per chi chiede occupazioni di lunga durata. Le occupazioni potranno proseguire fino al 30 settembre. Le concessioni già rilasciate nel 2022 sono automaticamente prorogate fino a quella data, salvo disdetta.

Il modulo per presentare la domanda di occupazione straordinaria del suolo pubblico è disponibile sul sito del Comune all’indirizzo https://www.comunefiv.it/19-servizi/servizi-al-cittadino-e-alle-imprese/suap/619-richiesta-occupazione-temporanea-straordinaria-2022.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati