30, Giugno, 2022

Storie di alternanza scuola-lavoro raccontate dai ragazzi del Varchi al concorso di Camera di Commercio

Più lette

In Vetrina

Alla Borsa Merci della Camera di Commercio di Arezzo-Siena la manifestazione iniziale della XXVII° edizione del Project Work “Scuola Lavoro” anno 2018/2019. Nel corso dell’iniziativa sono stati premiati i video delle classi che hanno partecipato ai contest del Premio Storie di Alternanza: fra questi anche due progetti del Varchi di Montevarchi

I progetti dell'alternanza scuola-lavoro protagonisti, ieri, alla Borsa Merci di Arezzo, in occasione della giornata di apertura della 27esima edizione del Project Work “Scuola Lavoro” promossa dalla Camera di Commercio. E gli studenti dell'Istituto Varchi di Montevarchi hanno avuto modo di raccontare e mostrare le loro abilità.

Per l'anno scolastico in corso, il Varchi partecipa al tradizionale concorso legato all'Alternanza Scuola Lavoro con un progetto ambizioso, che ha l'obiettivo di collegare tutti i suoi indirizzi di studio in una sinergia vincente, proprio perché in grado di mettere a frutto le diverse competenze e abilità degli studenti: saranno coinvolti nello specifico i ragazzi della 3^ PSS del Professionale Socio Sanitario, della 5^ LAG del Liceo Artistico, e della 5^ D del Liceo scientifico.

Portavoce del progetto alla Borsa Merci di Arezzo è stata la classe del  Professionale Socio-Sanitario, accompagnata dalla professoressa Annalisa Peschierotti, la quale ha illustrato ai presenti il lavoro svolto dagli alunni durante tutto l’anno scolastico, in convenzione con la casa editrice Aska e la Scuola Primaria Paritaria delle Suore Agostiniane.

Nella stessa mattinata, inoltre, sono stati premiati due video realizzati sempre dal Varchi all'interno del concorso “Storie di Alternanza”. Gli alunni della quarta del Liceo scientifico sportivo, guidati da Giustino Bonci, hanno realizzato il video “Quando lo sport è di classe” per raccontare la loro passione cambiando prospettiva: da atleta a giornalista sportivo. L'altro video,“Il Museo in Valigia”, della V A Liceo Classico e IV A Liceo Scientifico delle Scienze Applicate, ha voluto testimoniare il lavoro svolto in convenzione con l'Università di Siena e il Museo Fiorentino di Preistoria Paolo Graziosi. La valigia realizzata servirà per portare il Museo fuori dal Museo.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati