07, Agosto, 2022

Stangato il Figline per lo scoppio di alcuni petardi, inibito il presidente del Montevarchi

Più lette

Multato in maniera salata (ottocento euro) il sodalizio gialloblù; inibito fino al 4 dicembre il presidente del Montevarchi Angelo Livi, fino al 4 gennaio invece l’inibizione per il dirigente della Tro.Ce.Do. Filippo Caroti

Il bollettino federale del giovedì porta brutte notizie per il Figline: i valdarnesi dovranno pagare una multa di ottocento euro per lo scoppio di alcuni petardi (senza conseguenze) nel corso della partita di domenica scorsa, in casa con la Larcianese.

Inibito fino al 4 dicembre il presidente del Montevarchi Angelo Livi, mentre il dirigente della Tro.Ce.Do. Filippo Caroti è stato inibito fino al 4 gennaio "perchè – si legge a pagina 39 del bollettino– allontanato per avere offeso il direttore di gara, dopo la notifica andava a posizionarsi in tribuna e reiterava le offese all'arbitro".

Articoli correlati